Regala un Natale migliore a tutti i bambini con COOPI

da , il

    Regala un Natale migliore a tutti i bambini con COOPI

    Natale non è più così lontano, soprattutto per i bambini che hanno già iniziato ad esprimere i propri desideri in fatto di regali. Eppure non per tutti i bambini del mondo il Natale significa giocattoli e dolci, moltissimi sono ancora i bambini che tutto questo non riescono neppure ad immaginarselo. Proprio per loro COOPI ha dato vita ad una particolare iniziativa “Carta nastri e solidarietà”. Abbiamo intervistato per voi Marta Bolognino che in COOPI si occupa dei volontari e delle attività sul territorio. Vediamoci più chiaro.

    Come nasce l’idea di Carta Nastri e Solidarietà? In cosa consiste?

    E’ un’iniziativa che consiste nell’impacchettamento dei regali a scopo benefico presso i punti vendita di Sephora, Coin e Upim. Nasce 3 anni fa e dalla sua prima edizione è cresciuta sia nel numero delle città presidiate, sia come catene commerciali coinvolte. L’operazione consiste nell’offrire al cliente l’impacchettamento del proprio regalo in cambio di una donazione libera da destinare ai progetti umanitari di COOPI e in particolare alla campagna “Insieme per 100.000” contro la malnutrizione infantile. Quest’anno tutto ciò che verrà raccolto sarà destinato ai bambini che soffrono di malnutrizione in Niger.

    Chi svolge il servizio?

    Il servizio viene svolto dal personale COOPI adeguatamente formato che rimane fisso per tutto il periodo dell’iniziativa, che quest’anno si svolge dal 7 al 24 dicembre con giornate che variano in base alla Regione e al punto vendita. In ogni punto vendita c’è quindi un coordinatore COOPI che si occupa della raccolta fondi e i volontari che aiutano nel confezionamento dei regali. Tutte le info circa date e città sono reperibili sul sito: volontaricoopi.org

    Come si fa a diventare volontario?

    Per diventare volontario per questa iniziativa basta andare sul nostro portale www.volontaricoopi.org  lì ci sono tutte le indicazioni per candidarsi all’iniziativa. Dal sito è già possibile scegliere il punto vendita e i giorni di disponibilità.

    Esiste un modo di far partecipare tutti coloro che non risiedono in una delle città dov’è prevista l’iniziativa?

    Certo, possono aiutarci facendo comunque una donazione per combattere la malnutrizione. Grazie al loro aiuto potremo acquistare alimenti terapeutici, medicinali, garantire la presenza di pediatri nei luoghi più sperduti ecc. Inoltre, si può sempre diventare, volontari COOPI e aiutarci in altre iniziative durante l’anno o diventare attivisti COOPI. Ad esempio una delle nostre volontarie è una massaggiatrice che ha deciso di promuovere i “massaggi solidali” per cui dona a COOPI ciò che raccoglie con il suo lavoro.

    E’ quindi possibile mettere il proprio lavoro o il proprio hobby a servizio della nostra causa.

    Sono previste altre iniziative per il periodo natalizio?

    Sì: iniziative rivolte alle aziende, cene di raccolta fondi e poi concerti di Natale. Questi ultimi sono realizzati in collaborazione con la scuola Suzuki a Milano, Rovigo, Firenze e Roma. Tutti gli appuntamenti saranno segnalati sul nostro sito www.coopi.org

    Ringraziamo Marta per la disponibilità e mi raccomando quest’anno fatevi impacchettare i regali da COOPI, affinchè sia un bel Natale per tutti.