Reggiseno per l’allattamento: come scegliere quelllo giusto

da , il

    Reggiseno per l’allattamento: come scegliere quelllo giusto

    Come scegliere il reggiseno giusto per l’allattamento? L’allattamento al seno, come è stato già detto più volte, è la forma migliore di nutrimento per il neonato. Per le mamme che lo scelgono può essere anche utile ricorrere al reggiseno per l’allattamento. I modelli di reggiseno per l’allattamento sono davvero tanti e anche con diverse caratteristiche. Qualche piccolo consiglio può aiutare a ascegliere quello più adatto alle propie esigenze. In primis, per sccegliere il reggiseno giusto per l’allattamento, è importante adeguare la taglia giusta al nuovo volume del seno. Infatti, se questo è cresciuto già durante la gravidanza, continua ancora a farlo dopo la nascita del neonato. Grazie all’azione della prolattina, ma anche all’efftto della suzione dei capezzoli del neonato, nel periodo successivo al parto, il seno può aumentare ancora di una o due taglie.

    Una volta quindi individuata la taglia più adatta del reggiseno per l’allattamento, non resta che ricercare le caratteristiche di esso che preferiamo. Il reggiseno per l’allattamento, generalmente, dovrebbe essere sostenuto, ma non costrittivo. Le due aperture sul seno garantiscono di poter offrire prontamente il seno al piccolo quando ha fame. I modelli di reggiseno per l’allattamento sono poi tanti: si va da quelli che lasciano la mammella totalmente scoperta a quelli che rilevano solo una parte minore di essa. Infine, ci sono i modelli a incrocio e quelli con apertura centrale. Si tratta di diversi tipi di reggiseno per l’allattamento in grado di soddisfare tutte le esigenze della neo mamma. Il consiglio, quindi, prima di scegliere il reggiseno giusto per l’allattemnto è quello di provare i diversi modelli per individuare quello più comodo e adatto a noi.