Rimedi contro la spossatezza in gravidanza

da , il

    Rimedi contro la spossatezza in gravidanza

    I rimedi per la spossatezza in gravidanza sono diversi. Durante i nove mesi può capitare di sentirsi più stanche ed affaticate, perché tutti gli organi sono costretti a lavorare in modo più intenso, per consentire il regolare sviluppo del feto. Si tratta, quindi, di un fastidio che non deve destare alcuna preoccupazione. In questi casi, però, è meglio ricorrere ai rimedi naturali, perchè i farmaci in gravidanza sono controindicati e vanno assunti solo in caso di necessità su consiglio e controllo medico. I rimedi naturali, invece, di solito sono privi di effetti collaterali e controindicazioni, anche in gravidanza.

    Per fronteggiare la stanchezza in gravidanza occorre assicurarsi il giusto apporto di vitamine e sali minerali, in particolare calcio, ferro e acido folico. Durante la gravidanza, infatti, molti di questi nutrienti passano al feto, che ne ha necessità per crescere e svilupparsi al meglio. Inoltre, a causa dell’azione degli ormoni, si manifesta anche un abbassamento della pressione. In particolare, il progesterone stimola la vasodilatazione, spingendo vene e arterie a dilatarsi, proprio per far pervenire al feto un maggior afflusso di sangue e quindi di sostanze nutritive e ossigeno. Per questo, durante i nove mesi, si può apparire più pallide del solito e con i capelli e le unghie più opache e fragili. Si tratta di tutti sintomi legati proprio al nuovo funzionamento del corpo della donna e associati alla stanchezza e alla possibile carenza di nutrienti.

    Per risolvere il problema della spossatezza in gravidanza si può ricorrere anzitutto a un’alimentazione sana ed equilibrata. In questi casi è meglio preferire frutta e verdura di stagione, soprattutto fresche. Nello sceglierle, ricordatevi di alternarne i colori. Mangiare colorato deve essere il vostro motto! In questo modo sarete sicure di assumere il giusto quantitativo di diversi nutrienti fondamentali per la vostra salute e quella del nascituro. Tra i ricostituenti naturali, poi, la pappa reale o il tè Rooibos (una bevanda remineralizzante e priva di teina). In alternativa, ricorrete agli integratori naturali, che trovate anche in erboristeria. Ricordatevi, comunque, di assumere la giusta dose di acido folico o vitamina B12, perchè proprio una sua carenza può provocare senso di affaticamento, nonché possibili malformazioni e patologie al feto (diabete, malformazioni e anemie). Lo trovate in abbondanza nelle verdure a foglia verde (spinaci, broccoli, cavolini di bruxelles, asparagi, insalata), nei cereali integrali e negli agrumi (arance e limoni).