Ritorno a scuola: come affrontarlo?

da , il

    Ritorno a scuola: come affrontarlo?

    Il ritorno a scuola dopo le vacanze estive, sia per i bambini che per i genitori, è ogni anno un passo importante, le vacanze estive avranno di certo avuto un buon effetto sul bambino, si sarà rilassato, avrà incontrato nuovi amici e capita spesso, per fortuna, che siano gli stessi bambini ad aver voglia di tornare in classe. Il ruolo del genitore in ogni caso resta sempre fondamentale perchè il rientro sia sereno e anche gioioso. Iniziare la scuola con allegria e tanti buoni propositi è molto importante per tutti i bambini.

    Come ogni momento importante nella fase della crescita dei bambini non sarà difficile rendere anche questo ritorno a scuola un bel momento, sarà importante però preparare il bambino adeguatamente cercando di capire il suo stato d’animo dopo le vacanze.

    Ormai manca poco più di una settimana per l’inizio della scuola 2012, quasi in tutte le regioni infatti le porte si apriranno agli studenti il 12 settembre, molte scuole materne e nidi d’infanzia hanno già dato il via ai programmi annuali. I bambini delle scuole primarie e secondarie stanno concludendo gli ultimi compiti delle vacanze, ma cosa fare per prepararsi adeguatamente ad un rientro sereno?

    Innanzitutto parlate con il bambino facendogli vivere la fine delle vacanze in maniera graduale e felice, facendogli capire che è finito un tempo e se ne riprende un altro, che si ritornerà di nuovo alla base con dei buoni propositi che potreste iniziare a pensare e progettare insieme a loro.

    Sarebbe opportuno anche riprendere un po’ a sedersi per fare qualche attività, se avete già terminato i compiti per le vacanze, fategli scrivere qualche pensierino sull’estate oppure sedetevi a leggere delle favole o dei fumetti, questo li aiuterà a riprendere la concentrazione necessaria per affrontare un nuovo anno scolastico.

    Un’altra cosa che potrà mettergli buon umore sarà la riorganizzare tutto ciò che gli servirà per il nuovo anno scolastico, controllare che ci siano tutti i pastelli, temperarli, verificare il funzionamento di penne, pennarelli, temperini e tutto il kit richiesto dalla scuola. Ordinare tutto in maniera curata e magari prendere qualche accessorio che piace al bambino che potrà mostrare ai compagni i primi giorni di scuola (questo è un aiutino che funziona sempre per riprendere la socializzazione con i compagni).

    Ultima cosa, decisamente importante, sarà quella di far abituare nuovamente il bambino ai ritmi della scuola, durante i giorni prima dell’inizio della scuola sarebbe opportuno far andare a dormire il bambino abbastanza presto e svegliarlo all’ora in cui vi sveglierete per andare a scuola, sembrerebbe una cosa da niente, ma la ripresa dei ritmi veglia sonno non è così semplice, in particolare per i più piccoli che risentono molto la stanchezza.

    Come ciliegina sulla torta poi ci aggiungerei una buona dose di buon umore, quello non è mai abbastanza per affrontare tutti i momenti più importanti della vita di un figlio.

    Non mi resta che augurarvi un Buon inizio di scuola!