Sciatalgia in gravidanza: sintomi e rimedi per curarla

da , il

    Sciatalgia in gravidanza: sintomi e rimedi per curarla

    Sintomi e rimedi per la sciatalgia in gravidanza non sono sempre facili da individuare. La sciatalgia si manifesta anche in gravidanza con un mal di schiena e un dolore che spesso colpisce almeno una delle due gambe. Ma quali sono i sintomi e i rimedi in questi casi? Esistono dei rimedi naturali, per non ricorrere ai farmaci?

    I sintomi della sciatalgia in gravidanza

    Per sciatalgia si intende l’infiammazione del nervo sciatico con dolore acuto irradiato lungo il decorso del medesimo nervo: gluteo, coscia, ginocchio, gamba e piede. In genere questo caratteristico dolore colpisce un solo lato del corpo, ma in alcuni casi può aversi anche una reazione su entrambi i lati e tutte e due le gambe. In gravidanza la sciatalgia o sciatica è causata dalla pressione che la crescita del feto provoca sull’addome e sui dischi vertebrali, specie della zona lombare. Ma cosa fare in questi casi, considerando che in gravidanza occorre anche fare attenzione ai farmaci che si assumono per non correre rischi di effetti collaterali sul feto?

    Rimedi per la sciatalgia in gravidanza

    In gravidanza non possono assumersi farmaci se non su indicazione del medico; a questo scopo, quindi, consultate il ginecologo che li prescrive solo in caso di effettiva necessità. In genere, comunque, il dolore acuto provocato dalla sciatica, scompare senza alcuna terapia dopo un periodo variabile dalle quattro alle otto settimane. Tuttavia, si possono adottare alcuni accorgimenti per favorire la guarigione e alleviare il dolore. Anzitutto, guarirete più velocemente se continuerete a svolgere le attività consuete, basta riposare per un giorno o due per alleviare un pò il dolore, ma stare a letto per periodi prolungati non è consigliato. Tra i rimedi naturali anche la borsa del ghiaccio; avvolgete una borsa del ghiaccio o un contenitore di cubetti di ghiaccio in un asciugamano pulito e appoggiateli sulla zona dolorante per 15, 20 minuti diverse volte al giorno. Anche la borsa dell’acqua calda è utile in questi casi. Dopo 48 ore, curate le zone colpite con il calore. Ancora, anche gli esercizi di stretching per la parte bassa della schiena, aiutano a lenire la sciatica, così come l’attività fisica moderata e costante. Potete puntare sull’acquagym o il nuoto, che non sono controindicati in gravidanza. Infine, utilizzate anche la fascia elastica per donne in gravidanza. Quest’ultima dovrebbe aiutare a sorreggere parzialmente la pancia così da non portare tutto il peso sulla schiena.