Sculacciare i bambini, dalla normalità all’illegalità

da , il

    Sculacciare i bambini, dalla normalità all’illegalità

    I genitori hanno affrontato spesso il tema sculacciate, oramai il partito del meglio evitare è di gran lunga il più affollato, ma per scansare ogni dubbio o tentazione ci sta pensando l’Unione Europea che sta valutando di dichiarare reato la sculacciata data ai bambini, al momento si tratta ancora di una proposta di legge, che sicuramente vuole proteggere i diritti dei minori, soprattutto quelli meno seguiti. Perchè se da un lato i genitori moderni usano sempre meno le mani per educare i figli, al massimo si concedono uno schiaffetto sul pannolino, alcune realtà narrano ancora l’esatto contrario.

    Fior fior di psicologi da anni sostengono che picchiare i bambini non solo non serve per educarli ma anzi li fa crescere più aggressivi nei confronti del mondo, dal quale non hanno ottenuto altro che rabbia e dolore, eppure abbiamo bisogno di una legge che ci vieti gli sculaccioni, come cambiano velocemente i tempi.

    Non è facile educare i bambini, e soprattutto educare stando al passo coi tempi, le nonne certo non avevano tutte queste attenzioni, loro probabilmente le definirebbero eccessi, eppure educare senza sculacciare è possibile, dialogo e costruzione del rapporto sono passaggi fondamentali, ma anche rispettare i più piccoli aiuta per ricevere lo stesso trattamento.

    Minacciare non serve molto, soprattutto se al letto senza cena segue un piatto di pasticcio per i sensi di colpa, così come attuare le punizioni se manca la comprensione non hanno alcuna utilità. Lo sculaccione può aiutare, quando sono piccoli, quando non riesci a farne a meno ma sai che il, pannolino attenuerà il colpo, ma forse ritenere banditi lo sculaccione di mamma e papà è esagerato.