Seconda gravidanza, qual è il momento giusto?

da , il

    Seconda gravidanza, qual è il momento giusto?

    Sono tante i VIP che quest’estate hanno annunciato una seconda gravidanza ma per noi poveri mortali il desiderio di un secondo figlio spesso contrasta con problemi di natura economica:le giovani famiglie non navigano nell’oro e pensare di avere un altro piccolo per casa fa una certa paura.

    Molto spesso i problemi sono anche di natura psicologica: ‘Sarò in grande di amare il secondo con lo stesso trasporto che ho per il primo figlio?’

    Sono tantissime le domande che le giovani coppie devono affrontare quando avanza la voglia di allargare la famiglia.E molte sono anche le paure da superare. Per esempio molte mamme pur volendo un secondo cucciolo da cullare hanno paura di un nuovo parto perchè il primo è stato difficile e molto doloroso.

    Un altro quesito importante riguarda la distanza ideale tra la prima e la seconda gravidanza. A quale età il primogenito può affrontate l’arrivo di una sorellina o di un fratellino senza troppi problemi?

    Allora, innanzittutto, ricordiamoci che il bambino completa la sua prima crescita intorno al secondo anno di vita:riesce a camminare senza l’ausilio dei genitori e si perfeziona l’apprendimento del linguaggio e delle capacità di pensiero.

    Ma è anche vero che pur sembrando l’età migliore per avere un secondo figlio, i bambini che hanno meno di due anni sono immuni dalla gelosia per il secondo arrivato.

    La gelosia verso il secondo fratello o sorella è un fattore da tener presente ed è più evidente tra i più bambini che hanno già compiuto due anni che tra quelli più piccoli, che evidentemente hanno pochi strumenti per capire l’arrivo di quello che potrebbe essere considerato un intruso.

    Ma è anche vero che prima dei due anni per una mamma gestire due bambini che non sono autonomi potrebbe risultare un’ esperienza gravosa e, forse, poco divertente! Sopratutto se non si può contare sull’aiuto dei nonni.

    Si potrebbe pensare, a questo punto che la distanza migliore possa essere dai 5 anni in sù, ma anche questo range è sconsigliato perchè il fratello maggiore finirebbe per farsi carico del secondo e in una prospettiva futura il primo, diventando adolescente, dovrà dividere i suoi spazi con un bambino più piccolo, creando non pochi problemi alla privacy tanto amata nel periodo della pubertà.

    Quindi l’età più giusta sembra essere quella tra i 2 e i 3 anni. Tra l’altro anche per quanto riguarda la mamma sembra essere la distanza migliore perchè è solo dopo due anni dal primo parto che l’utero torna nelle condizioni ideali per affrontare un secondo parto.

    Naturalmente tutti questi sono solo consigli. Il secondo, e anche il terzo, il quarto figlio fino a formare una squadra di calcio, si fanno quando si sente forte il desiderio!