Sexting: Apple brevetta censore digitale anti sms hot

da , il

    Sexting: Apple brevetta censore digitale anti sms hot

    Parolacce, messaggi con contenuti troppo spinti sull’IPhone? Tra un po’ la Apple lancerà un nuovo servizio per la prossima versione dello smart phone. Un Anti Sexting studiato appositamente dalla società di Cupertino che offrirà un sistema di controllo di messaggi (sia in entrata che in uscita) che impedirà l’invio e la ricezione di messaggi troppo hot o oltraggiosi.

    In questi giorni lo US Patent and Trademark Office (Ufficio brevetti americano), ha approvato questo nuovo brevetto che ci garantirà una ‘pulizia’ nei contenuti dei messaggi sul nostro IPhone (o quello dei nostri figli!).

    Il titolo del brevetto è ‘Sistema di controllo del testo inviato nelle comunicazioni personali’ che Apple ha sintetizzato in ‘Sexting’ (dalla fusione delle parole ‘sex’ e ‘text’), preparandosi per la mega campagna pubblicitaria che lo lancerà.

    Il sistema è stato pensato un po’ sulla falsa riga dei Prental Control che esistono già online per limitare l’accesso ad alcuni contenuti sul web da parte dei bambini o ragazzi. L’obiettivo è principalmente quello di limitare in parte il fenomeno del bullismo tra ragazzi tanto diffuso.

    In Gran Bretagna, per esempio, una ricerca dell’associazione anti bullismo Beatbullying, fa sapere che il sexting è diffuso nel 38% su 2000 ragazzi intervistati tra gli 11 e i 18 anni. Diviso equamente in entrambi i sessi, con una leggera prevalenza nelle ragazze.

    Dunque non ci resta che aspettare, il censore digitale dovrebbe essere lanciato con la nuova versione dell’IPhone.