Smagliature post gravidanza, come eliminarle

da , il

    Smagliature post gravidanza, come eliminarle

    Le smagliature post gravidanza sono frequenti, ma, come eliminarle? Le smagliature in gravidanza sono dovute a molteplici fattori, tra cui soprattutto l’azione degli ormoni, ma anche il peso notevole del pancione, che sottopone la cute locale a una notevole tensione. Sarebbe quindi opportuno che già dalla gravidanza si adottassero dei rimedi per ridurre la comparsa di smagliature; ad esempio si può ricorrere a degli oli, come quelli si sesamo, di borragine, di equiseto e di mandorle.

    Sarebbe opportuno applicare questi oli già al sentore dei primi sintomi della comparsa delle smagliature: prurito localizzato e secchezza cutanea sono quelli più importanti. Una buona prevenzione si può ottenere anche con l’alimentazione giusta. Ma, una volta che le smagliature sono comparse in gravidanza, come eliminarle? Oltre ai prodotti estetici che troviamo in commercio sotto forma di creme, lozioni e fiale, diversi sono anche i trattamenti che possiamo effettuare dal dermatologo. Buonissimi risultati si ottengono in questo senso con i trattamenti di laser frazionato e di peeling chimico. Il primo trattamento è indolore e non lascia abrasioni, il secondo leviga la superficie cutanea. Un buon risultato si può ottenere anche con le iniezioni intradermiche, da praticare dallo stesso dermatologo. Si tratta di trattamenti locali che prevedono l’iniezione di prodotti omeopatici o di acido ialuronico. Infine, per ottenere un’azione levigante, possono essere utili anche i fanghi sulfurei, anche termali. I rimedi per eliminare le smagliature in gravidanza sono quindi molteplici, ma se si riesce ad agire sul piano della prevenzione è sicuramente meglio!