Sole, come proteggere gli occhi dei bambini

da , il

    Sole, come proteggere gli occhi dei bambini

    Non sono gli adulti devono proteggersi dai raggi solari ma, anche, i bambini che sono esposti al sole in spiaggia o in città.

    La prima avvertenza che fanno i pediatri italiani e non solo è quella di proteggere gli occhi dei più piccoli con lenti che riparano dai raggi UV ma anche dalla luce blu, che è meno conosciuta ma non meno violenta e pericolosa.

    L’occhio umano, infatti, a causa di un difetto naturale non riesce a mettere a fuoco questa particolare luce che potrebbe danneggiare la retina .

    Per questo motivo è necessario far indossare anche in tenera età gli occhiali da sole, che devono essere marchiati CE con lenti adatte a filtrare le radiazioni solari e la montatura deve essere anallergica. Ed è inutile, si spera, ricordare che gli occhiali bisogna acquistarli presso i centri di ottica specializzati.

    L’ Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Italia ha da poco messo on line alcune linee guida importanti:

    Proteggere sempre i bambini con creme solari;

    Vietato fare il bagno con lenti a contatto;

    Se il bambino soffre di congiuntivite non portarlo al mare nè in piscina;

    Far indossare degli occhiali scuri;

    Se la sabbia entra in contatto con gli occhi del piccolo, risciacquare con acqua abbondante;

    Far mangiare molta frutta e verdura, ingredienti importanti per rinforzare anche le difese degli occhi .