Sonnambulismo nei bambini: le cause scatenati

da , il

    Sonnambulismo nei bambini: le cause scatenati

    Il sonnambulismo è il disturbo più importante del sonno dei bambini. Quali cause sono alla base del problema? Chiaramente il sonnambulismo può destare qualche preoccupazione nei genitori che vedono il proprio bambino vagare per casa, con il rischio di farsi male. In questi casi è quindi necessario adottare degli accorgimenti per evitare traumi al bambino, sia fisici che psicologici. Ancora non sono del tutto chiare le cause del sonnambulismo nei bambini. Si tende comunque a ritenere che si tratti anche di un disturbo ereditario. Generalmente ad essere interessati da sonnambulismo sono i bambini, tra i cinque e i dodici anni. Si tratta comunque di un disturbo che tende a regredire fino a scomparire con la crescita del bambino. Causa del sonnambulismo dei bambini non è comunque una patologia o un mal funzionamento di componenti neurologiche. Il bambino in questo senso è perfettamente sano.

    Sembra invece che a causare il sonnambulismo nei bambini sia una difficoltà nel coordinare i centri nervosi che regolano il passaggio dal sonno alla veglia. In ogni caso, è bene informare il pediatra degli episodi di sonnambulismo, che solo quando dovesse ritenere la situazione seria indica una visita specialistica.

    Generalmente, invece, trattandosi di un disturbo che si risolve spontaneamente con la crescita, non vengono neppure prescritti farmaci particolari. In caso di sonnambulismo nei bambini è importante però adottare in casa tutte le precauzioni possibili per evitare traumi fisici durante il sonno.