Sonno bambini, il bisogno di routine

da , il

    Sonno bambini, il bisogno di routine

    Quante volte sentiamo le mamme del mondo parlare di routine? Le azioni quotidiane ripetute nel tempo sono un motivo di calma per i bambini più piccoli, se si sgarra sono guai, il momento del latte, del bagnetto, del bacio della buona notte, piccole azioni che assieme scandiscono la giornata e calmano gli animi. Ma come fare per ottenere una buona routine per la nanna? Il fine è farlo rilassare per dormire meglio, lui e di conseguenza anche mamma e papà, una serie di azioni possono aiutare ma è la loro ripetitività la vera chiave del successo.

    Per prima cosa l’orario della buona notte deve venire rispettato ogni giorno, se il bambino va a letto alle nove di sera, questo deve ripetersi ogni sera, salvo rarissime eccezioni, se già grandicelli il rito prevede che si mettano via i giochi assieme, si spenga la televisione, magari si pulisca una mela da sgranocchiare, spegnere le luci, tutte azioni preliminari importanti.

    Un bagno caldo aiuta sempre a rilassarsi, inoltre giocare nella vasca stanca, anche il rito del bagnetto prevede delle azioni inscindibili, per esempio mettere la crema, due minuti di coccole, la grattatina alla schiena, poi è bene aiutarlo a lavarsi i denti.

    A questo punto se il bimbo ha ancora energie a disposizione una favola aiuta, un solo gioco di compagnia come un peluche sotto le coperte, e cinque minuti di racconto, poi si spengono le luci, se è ilo caso si canta una ninna nanna e si da il bacio della buona notte. Qualsiasi sia il rituale della sera è importante che questo venga ripetuto sempre nello stesso ordine, i passaggi aiutano il bimbo a capire che è giunta l’ora la stanchezza farà il resto.