Stitichezza in gravidanza: cosa fare e cosa mangiare per combatterla

da , il

    Stitichezza in gravidanza: cosa fare e cosa mangiare per combatterla

    Cosa fare e cosa mangiare per combattere la stitichezza in gravidanza? La stitichezza in gravidanza è molto comune in quanto alcuni fattori in questo particolare periodo influiscono rallentando la motilità intestinale. Il primo fattore è l’azione degli ormoni, in particolare del progesterone, l’altro è l’aumento della grandezza del pancione, che comprime l’intestino rendendo anch’essa più difficile la motilità intestinale. In generale in gravidanza è meglio evitare i lassativi e per questo è meglio optare sull’alimentazione e altri rimedi naturali. Ma, cosa mangiare contro la stitichezza in gravidanza?

    Anzitutto i cibi ricchi di fibre, quindi pane e pasta, ma anche i legumi, la frutta e la verdura. Carciofi, cavoli, carote, zucca, prugne, fichi, kiwi e finocchi sono tra quelli più indicati. Se soffrite di stitichezza in gravidanza, invece, andrebbero evitati i cibi ricchi di sodio, ma anche quelli speziati o piccanti. Per contrastare la stitichezza in gravidanza è importante anche bere molto; sono consigliati almeno due litri di acqua naturale al giorno. Infine, per aiutare l’attività intestinale, si possono anche assumere dei fermenti lattici vivi, dopo aver consultato il ginecologo che indica quelli più adatti. Tra le cose da fare contro la stitichezza in gravidanza anche l’esercizio fisico.

    In gravidanza fare attività fisica aiuta contro tanti piccoli disturbi tra cui anche la stitichezza. Gli sport più indicati in gravidanza sono il nuoto, lo yoga, lo stretching e le passeggiate. Tutti i rimedi indicati in genere sono sufficienti per combattere la stitichezza in gravidanza. Se il disturbo persiste è meglio consultare il ginecologo che eventualmente può consigliare anche dei lassativi.