Stitichezza nel neonato: cause e rimedi

Stitichezza nel neonato: cause e rimedi
da in Alimentazione bambini, Allattamento, Bambino, Mamma, Neonato, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Stitichezza nel neonato: cause e rimedi

    La stitichezza nel neonato può avere diverse cause, ma i rimedi, anche naturali, esistono! Anzitutto va detto che i pediatri parlano di stitichezza quando il neonato non evacua per almeno 3 o 4 giorni; in conseguenza di questo disturbo il piccolo può apparire nervoso, piange spesso ed espelle feci secche. Viceversa, non si considerano stitici quei bambini in cui le feci hanno un aspetto normale, quindi molle e di colore più chiaro. La stipsi, poi, può colpire anche i bambini molto piccoli, dai 2 ai 5-6 mesi, anche. In questi casi, comunque, molto possono fare i rimedi naturali e l’alimentazione, che spesso è anche la causa principale della costipazione.

    Rimedi naturali

    La stitichezza nel neonato può essere molto fastidiosa, per questo è consigliato intervenire tempestivamente. Il primo consiglio riguarda tutte le mamme il cui bambino è allattato al seno che, in caso di stipsi nel neonato, dovrebbero integrare la dieta con maggior quantità di frutta, verdura e fibre, oltre che bere tanti liquidi. Nel caso in cui il piccolo non sia allattato al seno, ma con latte artificiale, invece, il pediatra può consigliare un cambio di formulazione o di aumentare la quantità di acqua da utilizzare per diluire il latte. In alternativa, si può ricorrere al lattulosio, da somministrare al neonato in sciroppo o bustine (anche se questo rimedio ha la controindicazione di peggiorare le coliche gassose). In casi di urgenza, poi, si possono acquistare in farmacia delle microsupposte e dei microclismi di malva e glicerina. In alternativa, tra gli altri rimedi naturali, anche quelli che vengono dall’alimentazione. Ad esempio, le prugne, date con moderazione e solo nella fase giusta dello svezzamento, posso aiutare l’evacuazione.

    Infine, si può anche optare per il massaggio al pancino, utile in caso di coliche e di stitichezza. Vi basterà semplicemente chiedere al pediatra, per imparare a farlo correttamente!

    Cosa evitare

    Cosa evitare di fare se il lattante è stitico? In questi casi è assolutamente vietato somministrare purganti o lassativi perchè, oltre ad essere molto pericolosi per il delicato intestino del neonato, causerebbero fastidi e dolore alla pancia. E’ bene anche ricordare che, in genere, la stipsi infantile tende a scomparire con lo svezzamento e quindi con l’introduzione nella dieta di frutta, cereali e verdura. In ogni caso, ricordatevi di fornire al bambino sempre il giusto apporto di liquidi, perché molto spesso la stitichezza dipende proprio dalla mancanza di idratazione.

    Foto tratta da Pixabay

    504

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione bambiniAllattamentoBambinoMammaNeonatoSalute bambini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI