Sudamina e prurito allo stomaco in gravidanza, sintomi e cure

da , il

    Sudamina e prurito allo stomaco in gravidanza, sintomi e cure

    Durante la gravidanza può capitare di avere alcuni disturbi, molti sono comuni e semplici da risolvere. Tra quelli più frequenti ci sono la sudamina e il prurito allo stomaco. Il cambiamento dei livelli ormonali e il bambino che cresce nel ventre materno possono produrre degli effetti inattesi sulla donna, ad alcune può capitare di avere i capelli più belli ad altre più sfibrati, possono venire delle macchie sulla pelle o al contrario avere una pelle splendente e magari dei piccoli fastidi ai denti. Basta conoscere il disturbo e curarlo ovviamente con rimedi naturali. Vediamo quindi cosa sono la sudamina e il prurito allo stomaco.

    Sudamina: sintomi e cure

    La sudamina è una sorta di irritazione cutanea che si manifesta con piccoli gonfiori o vescicole quando la pelle si surriscalda. Solitamente appare nel periodo estivo quando il clima è umido e caldo ma può manifestarsi anche in inverno. La sudamina nasce dall’impossibilità da parte del sudore di poter evaporare come dovrebbe. Nelle donne gravide solitamente essa si manifesta soprattutto sotto il seno e all’inguine. Per eliminare l’irritazione potrete innanzitutto comprare un reggiseno contenitivo per limitare lo sfregamento dei seno sull’addome. Dovrete lavarvi con regolarità, asciugarvi accuratamente e cospargere le zone arrossate con del talco non profumato o con dell’amido di mais.

    Prurito allo stomaco: sintomi e cure

    E’ una cosa molto frequente nelle donne in gravidanza. Si tratta di quel prurito che viene sul ventre che si ingrossa, questo avviene a causa della pelle che si distende e si assottiglia con conseguente perdita di umidità e aumento della secchezza. Per alleviare il prurito potrete utilizzare un sapone delicato o alle mandorle e massaggiare la pelle con una lozione idratante o anche qui con dell’olio di mandorle dolci. Fate dei bagni freschi per limitare il fastidio.