Sudamina nel neonato, rimedi e prevenzione

da , il

    Sudamina nel neonato, rimedi e prevenzione

    Contro la sudamina nel neonato possono essere adottati diversi rimedi, anche preventivi. La sudamina nel neonato è un’eruzione cutanea dovuta ad una produzione eccessiva di sudore. La sudamina si manifesta quindi come l’insieme di tante piccole vescicole e bollicine; queste sono spesso piene di un liquido chiaro e tendono a comparire soprattutto sul tronco e in corrispondenza delle pieghe cutanee come l’inguine.

    Molto spesso queste bollicine causano anche una fastidiosa sensazione di prurito e si accompagnano a puntini piccoli e arrossati. La sudamina colpisce soprattutto i neonati che hanno i pori più piccoli e quindi più a rischio ostruzione. Tra i rimedi per la sudamina nel neonato l’intensificazione del numero dei bagnetti, anche uno al giorno d’estate. E’ consigliato poi evitare i detergenti aggressivi e utilizzare solo un asciugamano morbido per tamponare il bebè al termine del bagnetto. Per evitare di ostruire ulteriormente i pori della pelle meglio non utilizzare il talco o altre creme. E infatti la sudamina nel neonato, con questi pochi accorgimenti, tende a scomparire naturalmente nel giro di pochi giorni. Durante l’eruzione cutanea, comunque, è pure consigliato tenere sempre le unghie del neonato corte in modo da evitare che grattandosi possa rompere le piccole vescicole. Per prevenire la sudamina nel neonato, invece, è importante assicurarsi sempre che il neonato non sudi eccessivamente e quindi è consigliato utilizzare sempre della biancheria intima traspirante di lino o cotone. La sudamina, comunque, può colpire il neonato anche d’inverno a causa dell’abitudine di coprire eccessivamente i bambini.