Sviluppo del linguaggio: i neonati riconoscono le parole

da , il

    Sviluppo del linguaggio: i neonati riconoscono le parole

    Lo sviluppo del linguaggio dei bambini segue diverse tappe: ma ancora prima di acquisire la capacità di parlare i bebè imparano a comprendere il significato delle parole.

    Già a partire dai sei mesi un neonato dispone del significato di alcuni concetti di uso quotidiano, come alcuni alimenti e le principali parti del corpo. Ad approfondire questo aspetto sono stati alcuni psicologi della University of Pennsylvania diretti da Elika Bergelson e Daniel Swingley. Lo studio ha coinvolto 33 neonati di 6-9 mesi e l’obiettivo era proprio di individuare quali parole di uso quotidiano comprendessero pur non sapendo pronunciarle. Secondo i dati resi noti quasi tutti i bebè coinvolti nell’esperimento hanno dimostrato di comprendere parole di uso comune come mela e naso. L’esperimento ha analizzato la reazione dello sguardo di fronte a certe parole. Il neonato visualizzava certi oggetti su uno schermo mentre la mamma lo teneva in braccio ma con gli occhi bendati. Attraverso delle cuffie alla mamma veniva suggerito di chiedere al piccolo dove si trovavano alcuni oggetti: quando veniva nominato quello sullo schermo il bambino lo fissava più a lungo dimostrando di aver riconosciuto l’oggetto citato dalla mamma. La ricerca suggerisce quindi alle mamme di parlare il più possibile ai neonati perché questi impareranno a farle loro anche prima di saperle ripetere. Questo aiuterà a stimolare la loro curiosità e intelligenza.