Taglio cesareo: è vero che fa nascere neonati più calmi?

da , il

    Taglio cesareo: è vero che fa nascere neonati più calmi?

    Il metodo usato per far nascere un bambino può influenzare il suo carattere, non solo alla nascita ma anche in età adulta? Si, almeno secondo una recente analisi condotta in Cina dall’Institute of Reproductive and Child Health di Pechino e pubblicata sulla rivista BJOG. Stando ai risultati di questa ricerca i neonati venuti al mondo dopo taglio cesareo sarebbero più calmi e tranquilli per natura rispetto ai bambini partoriti naturalmente. Questa differenza sarebbe evidente già in età prescolare. I dati sono stati raccolti grazie ad un’indagine di tipo statistico e ad un lavoro svolto in due fasi.

    In primo luogo sono stati intervistati i genitori di 4 mila bambini in età pre-scolare circa il carattere fino ad allora manifestato dai propri figli. In una seconda fase le risposte sono state interpretate alla luce dei dettagli circa il tipo di parto con cui i bambini erano venuti al mondo. Come si spiega il rapporto di causa effetto tra parto e formazione del carattere? Una delle spiegazioni fornite dai medici si basa sull’influenza del cortisolo, definito proprio l’ormone dello stress, che si attiva durante la nascita e che, quando mantiene una percentuale di presenza alta nel sangue per più di otto settimane, può avere degli effetti sullo sviluppo cerebrale del bambino. Certo i dati statistici hanno una certa validità ma prima che fosse introdotto il parto cesareo erano tutti bambini irrequieti? E’ evidente quindi che, se anche un collegamento tra il tipo di parto e lo sviluppo psichico del bambino esiste, si tratta di un fattore complementare e non primario. Questa ricerca quindi non deve essere uno stimolo ad aumentare il numero di parti cesarei che è già molto alto.