Tallonite nei bambini: rimedi per farla passare

Tallonite nei bambini: rimedi per farla passare
    Tallonite nei bambini: rimedi per farla passare

    Quali sono i rimedi naturali per curare la tallonite nei bambini? Se si fa una ricerca online ci si rende conto che sono molti i genitori che pongono agli utenti in rete questo quesito, il che ci lascia da subito intuire che, al contrario di quanto si possa in apparenza pensare, si tratta di un disturbo diffuso durante lo sviluppo dei bambini.

    Poiché spesso le cause della tallonite sono ricercate nell’obesità o nell’artrosi mentalmente si concepisce questa malattia come un disturbo tipico delle persone adulte e anziane.

    In realtà esiste una forma di tallonite molto comune nei bambini, soprattutto di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, e che prende proprio il nome comune di ‘tallonite dell’adolescente’. La causa va attribuita spesso all’eccessiva attività sportiva che sovraccarica il nucleo di accrescimento del calcagno costringendolo ad uno sforzo sproporzionato all’età.

    Se viene diagnosticata tempestivamente la tallonite nei bambini può essere curata in maniera naturale. La cosa più importante è il riposo. Si possono inoltre applicare borse del ghiaccio sul tallone per alleviare il dolore. L’attività sportiva va ridotta e, se necessario, praticata indossando un’apposita talloni era contenitrice.

    Ma la tallonite nei bambini può anche essere dovuta ad una predisposizione del soggetto e si presenta quando le ossa tendono a crescere più velocemente dei muscoli e dei tendini (Sindrome di Sever). Durante l’attività fisica i tendini, essendo stretti, eserciteranno una pressione eccessiva sulla parte posteriore del calcagno che non è particolarmente flessibile.

    Intuitivamente i bambini più a rischio sono quelli che iniziano molto presto a fare alcuni sport, come calcio, danza e ginnastica artistica.

    Il dolore scompare senza postumi con la crescita perché l’osso matura. Fino ad allora però va ridotto lo sport e applicato ghiaccio a riposo. Solo nel caso di dolore persistente si può somministrare un antidolorifico a base di paracetamolo.

    389

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI