Tanti testi di ninne nanne per neonati

da , il

    Tanti testi di ninne nanne per neonati

    Cercate dei testi di ninne nanne per neonati? Addormentare i neonati con una ninna nanna non solo è consigliato, ma è spesso l’unico modo quando il bambino è più nervoso. Infatti, creare un rituale del sonno, permette anche al piccolo di capire che è arrivato il momento del pisolino o della messa a letto. Ecco alcuni testi di ninne nanne per neonati, più o meno famose!

    Niinna Nanna Ninna oh

    Nanna oh, nanna oh,

    il mio bambino a chi lo do:

    la darò al suo angiolino

    che lo tenga in sul mattino;

    lo darò alla befana

    che lo tenga una settimana.

    Nanna oh, nanna oh,

    il mio bambino a chi lo do:

    lo darò al suo cherubino

    che lo tenga a sé vicino;

    lo darò a Gesù e Maria

    fai la nanna e così sia.

    Nanna oh, nanna oh,

    nanna oh, nanna oh.

    Stella Stellina

    Stella stellina

    Stella stellina

    la notte si avvicina:

    la fiamma traballa,

    la mucca è nella stalla.

    La mucca e il vitello,

    la pecora e l’agnello,

    la chioccia coi pulcini,

    la mamma coi bambini.

    Ognuno ha la sua mamma

    e tutti fan la nanna.

    Dormi Dormi piccolina

    Dormi dormi, piccolina,

    e i tuoi sogni di bambini

    ricchi sian di cose belle

    mentre ti cullano le stelle.

    Sogna di maghi e di fate,

    di avventure incantate

    che nel regno fantasia

    potrai viver con magia.

    Le tue ore della nanna

    siano dolci come panna.

    Dormi dormi, piccolina,

    sogna fino domattina.

    Fa la ninna fa la nanna

    Fa la ninna fa la nanna

    piccinino della mamma

    nel camino c’è la fiamma

    il mio cuore è una capanna

    ninna oh ninna oh

    questo bimbo a chi lo do?

    Fa la ninna, fa un sonnetto

    che hai bisogno di dormire

    mentre dormi vo’ a cucire

    un vestito e un cappelletto

    ninna oh ninna oh

    il mio bimbo s’addormentò.

    Canta la mamma

    Canta la mamma:

    “Scoppietta la fiamma,

    chiudi gli occhietti,

    la luna è sui tetti.

    Sui tetti è il barbagianni,

    che è vecchio di cent’anni,

    sui tetti è il gatto nero,

    che sta sopra pensiero.

    Dall’alto del camino

    s’affaccia un topolino,

    ma vede il gatto e scappa

    giù dentro la cappa.

    Si salva il topolino,

    e dorme il mio bambino”.

    Buona notte

    Dorme il cane nel canile,

    dorme il gatto sul fienile;

    la gallina nel pollaio,

    la formica al formicaio.

    Dorme il pesce in fondo al mare,

    dorme il sole e il casolare,

    dorme il passero sul tetto,

    dorme il bimbo nel suo letto.

    Dormi tu che dormo anch’io

    nella pace del buon Dio.

    Dondola la culla

    Dondola culla sul ramo di pesco,

    se il vento soffia il bimbo sta fresco,

    la culla traballa se impazza il vento,

    ma niente paura… papà sta attento.