Tenere in braccio un neonato: come insegnare la tecnica ai neopapà

da , il

    Tenere in braccio un neonato: come insegnare la tecnica ai neopapà

    Avete appena partorito e vorreste più aiuto da parte del neopapà? Spesso gli uomini, per inesperienza, sembrano pietrificati di fronte a queste fragili creature e sono spaventati perfino a tenerle in braccio. E’ nostro compito aiutarli in questo spiegando loro la tecnica giusta per tenere in braccio un neonato.

    Partiamo dal presupposto che il neonato ha istintivamente paura di cadere se non ha un appoggio sicuro sotto la testa e se le gambe restano ciondolanti nel vuoto. Questo succede perché non ha ancora sviluppato le capacità di controllare i muscoli del suo corpo. La prima cosa da fare quando si solleva un neonato è quindi tenergli salda la testolina, poggiando la mano dietro la nuca. Mai sollevare un neonato da una culla o un lettino senza sostenere la testa con il palmo della mano. Mai alzarlo troppo bruscamente: i neonati hanno sempre bisogno di adattare i muscoli alla nuova posizione. Una posizione che piace ai bebè, perché gli dà sicurezza, e che è al tempo stesso facile per i neopapà inesperti è quella di adagiare il neonato addosso alla spalla. Consigliate inoltre al vostro partner di parlare dolcemente al neonato mentre lo tiene in braccio.