Toxoplasmosi in gravidanza, come si cura

da , il

    Toxoplasmosi in gravidanza, come si cura

    La Toxoplasmosi in gravidanza si cura senza dare grosse complicazioni al feto. La toxoplasmosi in gravidanza è una malattia infettiva causata dal Toxoplasma gondii, un parassita che può infettare molte specie di animali tra cui i bovini, i suini e i gatti. Diverse sono le regole di prevenzione che permettono di evitare di contrarre la toxoplasmosi in gravidanza e anche avere un gatto in casa non è una condizione determinante per la contrazione della toxoplasmosi in gravidanza. Nel caso in cui venga comunque contratta la toxoplasmosi in gravidanza, e anche in assenza di sintomi, è comunque possibile curarla.

    La cura per la toxoplasmosi in gravidanza prevede generalmente nel caso di infezione l’uso di specifici antibiotici, somministrati proprio per ridurre il rischio di danni al feto. In genere la cura per la toxoplasmosi in gravidanza è fatta con la spiramicina che può essere assunta anche per tutta la durata della gravidanza, con alcuni giorni di sospensione, perché non ha effetti collaterali sul feto. In alternativa, per la cura della toxoplasmosi in gravidanza, si può usare la pirimeramina.