Video parto naturale

da , il

    Diventare mamma è una esperienza unica, magnifica, che vale tutto il dolore del travaglio, almeno per alcune donne. Ormai le cose stanno cambiando e i parti naturali sono sempre meno a favore dei tagli cesarei. Partorire in modo naturale, quando possibile, sarebbe la scelta più giusta, o altrimenti si può ricorrere all’epidurale per un parto indolore, nel caso si tema di non riuscire sopportare le sofferenze che comporta la messa al mondo di un bambino. Date un’occhiata al video di un parto naturale in fondo al post.

    Ultimamente la diffusione del parto cesareo è incrementata in modo esponenziale, soprattutto in Italia, dove si registra il record europeo. Sarà anche più traumatico, ma il parto naturale aiuta a prevenire le allergie, come affermato dai ricercatori dell’ Università Cattolica di Piacenza: in uno studio effettuato su 46 neonati, la metà di essi era nata con parto cesareo e presentava un’alterazione nella microflora batterica intestinale. Per dare alla luce un bambino in modo meno doloroso, e forse davvero naturale, si può partorire in acqua, con meno traumi anche per il neonato. Questa tipologia è diventata, negli ultimi anni, la preferita tra molte star internazionali. Se il parto cesareo è preferibile per l’assenza di dolore e quello naturale per la genuinità con cui avviene la nascita, si può trovare una soluzione a metà strada con il parto naturale cesareo. Questa nuova tecnica è stata proposta da studiosi britannici e prevede sempre la forma chirurgica per l’espulsione del piccolo, ma al tempo stesso rende partecipi sia il padre che la madre, la quale non viene addormentata ma assiste alla nascita e può immediatamente avvicinare al petto il piccolo, che così sentirà subito il calore materno. Nel caso si presentino delle complicazioni, è sempre possibile effettuare il cesareo tradizionale.