Videosorveglianza negli asili nido: in arrivo la nuova legge

Videosorveglianza negli asili nido: in arrivo la nuova legge
da in Asilo Nido, Mamma, Neonato
Ultimo aggiornamento:
    Videosorveglianza negli asili nido: in arrivo la nuova legge

    A breve potrebbe essere definitivamente approvata la nuova legge per la videosorveglianza negli asili nido. E’ di qualche giorno fa, infatti, l’approvazione della Camera – con ben 279 voti favorevoli – del testo di legge sulla videosorveglianza negli asili e nelle strutture per anziani e disabili. La nuova legge ha, insomma, riscosso forte consenso; i contrari sono stati solo 22 e gli astenuti 69. Il provvedimento passa ora all’esame del Senato, ma l’ampio consenso fin qui espresso, lascia ben sperare che la videosorveglianza negli asili e nelle strutture per anziani e disabili diventi presto realtà.

    La videosorveglianza negli asili nido e nelle strutture per anziani e disabili potrebbe essere, quindi, presto realtà. Le immagini filmate, comunque, potranno essere visionate solo dopo una segnalazione credibile o una denuncia e solo dalla polizia giudiziaria e dal pubblico ministero. Inoltre, per l’installazione delle telecamere, sarà necessario l’assenso dei sindacati. A tutela dei lavoratori, poi, la presenza delle telecamere dovrà essere segnalata con appositi cartelli.

    La nuova legge, ora al vaglio del Senato, pare andare oltre la semplice videosorveglianza.

    Il testo, infatti, prevede anche una serie di disposizioni miranti ad assicurare una maggiore attenzione nella scelta del personale addetto ai nidi e alle strutture per anziani e disabili. La nuova legge, infatti, delega il governo ad “adottare un decreto legislativo in materia di valutazione attitudinale nell’accesso alla professioni educative e di cura” ovvero test psico-attitudinali da fare al momento dell’assunzione e poi periodicamente, “nonché di formazione iniziale e permanente del personale delle strutture”. Insomma, un intervento ampio col quale, si spera, si metta fine – una volta per tutte – agli innumerevoli casi di violenza e maltrattamenti perpretati nelle stutture adibite alla cura dei minori, degli anziani e dei disabili.

    364

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Asilo NidoMammaNeonato
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI