10 cose da non indossare a un matrimonio

Quali sono le 10 cose che l’invitata a un matrimonio non deve mai indossare? Dagli abiti bianchi a quelli neri, dai capi con trasparenze e scollature vertiginose alle scarpe con tacchi altissimi, dai maxi cappelli agli abiti in denim o animalier, ecco l’elenco degli articoli da evitare a un matrimonio

da , il

    Quali sono le 10 cose da non indossare a un matrimonio? Quando si riceve l’invito, questa è una domanda che ossessiona ogni donna, cosa è meglio scegliere e cosa evitare assolutamente? Il look per una cerimonia deve essere raffinato e femminile, ma non possiamo vestire in determinate tinte e non possiamo portare con noi accessori esageratamente eccentrici. Scopriamo quindi quali sono i capi off-limits e i consigli per outfit da matrimonio raffinati.

    1. I look in bianco

    l'invitata non deve vestire di bianco

    Il bianco è il colore della sposa, per questo è assolutamente vietato all’invitata indossa un abito in questa tinta, mentre può sceglierla per gli accessori, per esempio le scarpe o la borsa se veste in toni tenui come il rosa cipria o il beige.

    2. I look in nero

    abiti da cerimonia neri

    Per contrasto, anche gli abiti neri non sono molto indicati per un matrimonio, capi più adatti ai gala e ai party mondani più raffinati ma meno a una cerimonia di nozze. Il nero però è perfetto per le scarpe da abbinare all’abito, qualunque sia la tinta scelta.

    3. Gli abiti animalier

    l'invitata non deve vestire animalier

    Le fantasie animalier vanno lasciate a casa perché troppo eccentriche e non adatte all’eleganza dell’evento, dal maculato allo zebrato e al leopardato, motivi assolutamente off-limits a un matrimonio.

    4. Abiti che lasciano in vista la lingerie

    abiti trasparenti

    Assolutamente vietato indossare abiti che lasciano la lingerie in vista. Anche se i cosiddetti “nude look” sono amatissimi dalle star sui red carpet, gli abiti con trasparenze non sono adatti a un matrimonio, meglio puntare su scollature e spacchi, ma mai troppo accentuati.

    5. Le borse di grandi dimensioni

    Shopper nera Victoria Beckham

    Le borse grandi non sono indicate per completare i look eleganti, men che meno quelli da cerimonia. Lasciate a casa shopping bag e tote e puntate invece su pochette raffinate abbinate alla tinta dell’abito e magari con qualche applicazione gioiello.

    6. I capi in denim

    abiti cerimonia jeans

    Niente jeans a un matrimonio ed è assolutamente vietato qualunque tipo di capo in denim, non solo i più classici pantaloni, ma anche salopette, gonne e vestiti di jeans, per quanto possano essere realizzati in forme più eleganti: via libera a satin, seta, pizzo e organza, o ad altri tessuti pregiati.

    7. I capi in colori sgargianti

    abiti cerimonia colori sgargianti

    Il look di un’invitata a un matrimonio deve premiare colorazioni femminili e raffinate, lasciate quindi nell’armadio abiti e accessori in colori sgargianti e preferite articoli in tinte pastello più delicate, nel più classico rosa cipria o in sfumature di blu, malva e bordeaux se amate le tinte scure.

    8. Gli abiti troppo sexy

    abiti invitata troppo sexy

    Assolutamente da evitare a un matrimonio gli abiti troppo sexy, per cui oltre a non mostrare la lingerie, dovrete anche evitare scollature che raggiungono l’ombelico, abiti a schiena totalmente scoperta o con spacchi vertiginosi sulla coscia e con aperture a mostrare addome e fianchi, oltre ai tubini troppo fascianti.

    9. Le scarpe con tacchi altissimi

    Sandali con maxi plateau

    Anche se le più basse trovano in un paio di scarpe con tacco 15 il modo perfetto per risultare più slanciate, un matrimonio non è l’occasione adatta per accessori così vistosi. I tacchi perfetti possono arrivare ai 10 cm al massimo, ed evitate i modelli con plateau superiore ai 3 cm che risultano troppo audaci.

    10. No agli accessori estrosi

    Royal Ascot Opening Day

    Nel campo degli accessori, l’invitata deve evitare di indossare articoli troppo estrosi, a cominciare dai maxi cappelli che vanno tanto di moda nel Regno Unito, ma anche grandi orecchini, collane con pendenti vistosi e bracciali altrettanto stravaganti vanno lasciati a casa, da sostituire con creazioni più piccole e bon ton.