A dieta prima del matrimonio il 70% delle spose

da , il

    A dieta prima del matrimonio il 70% delle spose

    Tutte le sposine per il giorno del matrimonio ci tengono ad essere in forma smagliante, persino Kate Middleton si è messa a dieta in vista delle nozze, adesso una ricerca condotta della Cornell University non solo conferma il dato, ma ci dice addirittura che la percentuale di donne che decide di fare una dieta in vista del matrimonio è pari al 70%.

    Secondo lo studio il terrore delle future sposine è di non riuscire ad entrare nell’abito da sposa, che di regola viene scelto sempre di una taglia in meno rispetto alla propria, ma se è vero che tutte si mettono a stecchetto in vista del grande giorno non lo è altrettanto il fatto che tutte ne abbiano un reale bisogno.

    Più che una necessità, quella della dieta prenuziale sembra piuttosto una specie di tradizione consolidata nel corso degli anni, addirittura pare che già la Regina Vittoria nel 1840 si sia messa a dieta in vista del giorno in cui avrebbe pronunciato il fatidico sì.

    Secondo quanto riferisce una nota wedding planner, Lisa Calgary, ogni volta che rivedeva le sue clienti nel corso degli appuntamenti erano sempre più magre. Addirittura la Calgary cita il caso di una donna che lasciò il suo lavoro per allenarsi ogni giorno con un personal trainer e ritrovare una perfetta forma fisica.

    E questo glielo concediamo, ma iniziare a saltare i pasti o ad assumere pillole dimagranti come fanno molte sposine ansiose di perdere chili solo per riuscire a fasciarsi in un abito dalle linee sinuose è un comportamento che francamente ci sentiamo di scoraggiare e con decisione! Volere apparire belle va bene, ma mettere a rischio la propria salute per un vezzo non è da responsabili!

    E poi ricordatevi che è il matrimonio che fa male alla linea e quindi il tempo in cui la dieta si imporrà realmente come necessaria arriverà solo dopo!