Abiti da sposa 2016 Emè di Emè: la collezione [FOTO]

da , il

    La collezione di abiti da sposa Emè di Emè per il 2016 ci propone novità in forme caratteristiche, bridal dresses realizzati per stupire e lasciare senza parole chi ci guarda. La griffe ha voluto per il nuovo anno creazioni davvero chic, vestiti da sposa già pronti a introdurre must have originali per il 2016. Diamo uno sguardo nel dettaglio alla collezione Emè di Emè.

    Primo piano nella proposta del marchio sugli abiti da sposa con gonnelloni strutturati. I vestiti con gonne in tulle sono una grande passione per le donne moderne, modelli dall’allure romantico e dagli accenti bon ton che compaiono sempre più spesso nelle collezioni dei grandi nomi della moda bridal. In vista del nuovo anno diverse griffe ne hanno dato interpretazioni singolari, ed Emè di Emè è proprio una di queste.

    Come avrete modo di vedere sfogliando le immagini della nostra fotogallery, per il marchio sfilano deliziosi abiti da sposa con gonna strutturata su più livelli e resa più voluminosa dal sottogonna. Sono previste in versioni con corpetto a cuore più classico, con o senza bretelle, così come in quelle con bustier con decori a contrasto in pizzo nero, le più fashion della stagione.

    Uno stile più principesco caratterizza gli abiti da sposa in pizzo, modelli ai quali nessuna donna moderna riesce a resistere. Le rivisitazioni proposte da Emè di Emè sono caratterizzate da decori lungo i profili del bustier o lungo l’intera superficie, abiti con corpetto dalle coppe sagomate completati da mantelle in tulle o boleri in seta in coordinato. Più sofisticati gli abiti da sposa a colonna, modelli a maniche lunghe o corte con gonne scivolate che accompagnano con grazia le linee della silhouette.

    Grande successo anche nella collezione Emè di Emè per gli abiti da sposa midi, negli ultimi anni la prima scelta soprattutto delle spose più giovani. Il brand li viole in versioni innovative dalla forma asimmetrica con strascico lungo e gambe scoperte nella parte anteriore, in quelle con gilet nero abbinato, ma anche in forme più classiche e bon ton con scollatura a barca, base in mikado bianco e gonna plissettata lunga fin sotto il ginocchio.

    Tra le creazioni più audaci troviamo anche plysuit da sposa con shorts inferiori e strascico, così come abiti in total black in cui il bianco è solo un elemento decorativo. Qual è l’abito da sposa Emè di Emè più particolare dalla nuova collezione per il 2016?