Abito bianco da sposa: è sorpassato?

da , il

    Abito bianco da sposa: è sorpassato?

    Per tradizione il giorno delle nozze, la sposa, indossa l’abito bianco, simbolo di purezza e castità. Ma oggi, che l’abito bianco ha perso questo significato è ancora d’obbligo indossarlo? Cioè è realmente importante l’abito bianco per sposarsi o se ne potrebbe fare anche a meno?

    Diciamo che oggi la moda ci ha abituate a vederne davvero di tutti i colori, ma per una volta possiamo affermare che non si tratta delle solite bizzarrie dei tempi moderni.

    L’abito sposa non è sempre stato bianco, nell’antica Roma le spose indossavano tuniche bianche e mantelli color zafferano, il velo era rosso. Nel Medioevo l’abito da sposa era ricco e sontuoso, caratterizzato da variopinti motivi floreali; nel periodo napoleonico gli abiti da sposa erano tagliati sotto il seno, definiti appunto, stile impero, e nelle tonalità pastello. Bisogna aspettare i primi del 900 per vedere la sposa indossare l’abito bianco lungo, una tradizione che comunque apparteneva alle classi più abbienti. Una delle prime donne a vestire di bianco fu Maria I di Scozia, quando sposò Francesco II di Francia. Nel suo caso però non si trattò di una tradizione, ma di una precisa scelta della regina. Sino a qualche anno fa tutte le spose sceglievano l’abito bianco spaziando nelle tonalità come l’avorio, il crema, l’ecru e considerandolo quasi un must.

    La tradizione dell’abito bianco è stata tramandata sino ad oggi, anche se va precisato che prima del matrimonio della regina Vittoria, nel 1840, era possibile scegliere per il matrimonio qualunque colore, ad eccezione del nero (colore dei funerali) e del rosso (associato alle prostitute). In seguito, si è diffusa la convinzione che la scelta del colore bianco rappresentasse la verginità, benché è al colore blu che era associata la purezza.

    Attualmente l’abito bianco è inteso semplicemente come la scelta più tradizionale per il matrimonio, e non necessariamente come simbolo di purezza e per questa ragione ci si domanda sempre più spesso se sia il caso di optare per il bianco o vestiti colorati. Sulle passerelle sfilano abiti rossi, glicine, rosa, avorio o persino neri, si scelgono sempre di più abiti originali per un matrimonio memorabile, insomma ce n’è per tutti i gusti. Se l’abito bianco per lei non è più una scelta obbligata, a sorpresa l’abito bianco uomo è sempre più di tendenza.