Abito da sposa: ad ogni fisico il suo

da , il

    Abito da sposa: ad ogni fisico il suo

    Come si fa a scegliere l’abito da sposa? In base al proprio gusto, direte voi. Certo, ma non solo. Ogni abito da sposa veste un fisico e ogni fisico è diverso da un altro. Un fisico può essere asciutto, esile, grassottello, robusto, alto, basso, pertanto occorre scegliere l’abito da sposa più adatto a valorizzare le forme della sposa.

    Cominciamo sfatando un mito: non è vero che le spose alte e slanciate possono permettersi qualsiasi scelta in fatto di abbigliamento e quelle basse e rotondette sono assolutamente limitate da questo punto di vista. Ogni abito da sposa veste un fisico, c’è solo da capire quale abito si adatta meglio alla nostra conformazione e scegliere in base a quello. Questo post vuole darvi una mano proprio in questo senso.

    Abito da sposa e fianchi larghi

    Cominciamo analizzando il fisico, forse più diffuso tra le ragazze italiane, vale a dire il tipo mediterraneo. Quale abito da sposa veste meglio un fisico caratterizzato da fianchi larghi e un decolté generoso? La migliore soluzione appare quella di optare per uno spezzato fatto da bustino e gonna ampia e liscia che cade morbidamente lungo i fianchi della sposa, snellendone la figura. Se la sposa ha anche un decolté generoso è preferibile optare per un corpetto dotato di spalline, più comodo e in grado di sorreggere meglio.

    Abito da sposa e bassa statura

    Se siete bassine, prima ancora di stabilire quale abito da sposa si adatta meglio ad una bassa statura è il caso di sottolineare tutto quello che andrebbe scrupolosamente evitato: anzitutto abiti caratterizzati dal tre quarti, nella gonna o nelle maniche per esempio, che rendono tozza la figura e i pantaloni che in generale conferiscono un aspetto tarchiato. Meglio optare per abiti dal taglio allungato, modelli tubolari o in stile sirena ad esempio da indossare con scarpe col tacco alto.

    Abito da sposa e fisico esile

    E’ opinione assai comune quella secondo cui le ragazze magre possono permettersi in termini di abbigliamento tutto quello che alle altre è fortemente sconsigliato. Ciò è vero, ma solo in parte. Una sposa magra può permettersi sicuramente abiti dal taglio orizzontale, arricchiti con balze e decorazioni anche sui fianchi, cosa che le ragazze cicciottelle si sognano, ma di contro deve evitare abiti troppo leggeri che ne sottolineino il fisico asciutto. Per una sposa magra l’ideale è un abito da sposa in stile principessa, ampio e vaporoso, da arricchire di veli e tulle a piacimento. Di solito una ragazza magra ha anche poco seno, a questa carenza è possibile ovviare attraverso la scelta della scollatura, meglio rotonda o a barca, che cancella anche clavicole troppo pronunciate.

    Abito da sposa e fisico slanciato

    Se la sposa è alta e slanciata l’abito da sposa in grado di sottolinearne il fisico longilineo è quello in stile impero con una gonna a vita alta e delle maniche appena accennate, da arricchire anche di un lungo strascico. Gli abiti in stile impero, comunque, non sono indicati in caso di decolté eccessivamente pronunciati. In quel caso, meglio optare per un modello a sottoveste, aderente ed elegante, che valorizza una sposa alta dal fisico proporzionato e dai fianchi presenti ma non troppo pronunciati in quanto segue naturalmente le linee del corpo.