Abito da sposa biodegradabile per un matrimonio ecologico

da , il

    Abito da sposa biodegradabile per un matrimonio ecologico

    Dopo aver pronunciato il fatidico sì e aver festeggiato con amici e parenti, con una doccia ristoratrice la novella sposa può dire addio all’abito che l’ha accompagnata nel giorno del matrimonio.

    Realizzato in alcol polivinilico, un composto chimico ottenuto per idrolisi e solubile in acqua, il vestito di nozze biodegradabile è destinato infatti a scomparire dopo una semplice immersione in acqua. È questa l’ultima e originale novità in fatto di abiti da sposa, dedicata a chi non ha proprio intenzione di spendere un patrimonio per un abito che, dopo la cerimonia e il ricevimento, passerà il resto dei suoi giorni chiuso nell’armadio.

    L’abito da sposa verde è stato messo a punto dai ricercatori della Hallam University Sheffield in Inghilterra utilizzando materiali simili a quelli impiegati per i detersivi ed è stato concepito per soddisfare le esigenze di praticità e di risparmio economico della sposa che non vuole occupare ulteriore spazio nell’armadio e che ha un occhio attento al portafoglio, visti i costi contenuti dell’abito biodegradabile.

    Ma l’idea del team di designer e scienziati britannici nasce soprattutto in un’ottica di sostenibilità e di riduzione dell’impatto ambientale per avere un comportamento green anche nel giorno del sì, che tradizionalmente comporta un grande spreco di risorse. Controindicazioni? La sposa che sceglie questa alternativa ecologica ed economica al classico abito deve scongiurare che il tempo sia clemente e che una pioggia improvvisa non rovini la festa!