Acconciature capelli per la sposa con il velo [FOTO]

da , il

    Per la sposa con il velo esistono oggi numerose possbilità di acconciatura che un tempo non erano assolutamente contemplate, motivo per cui per un certo periodo si è assistito alla tendenze di non utilizzarlo più durante le cerimonie pur di non rinunciare a raccolti particolari o altre forme di deocr come tiare, corone o fermagli: un vero peccato perché il velo resta un accessorio molto elegante e sofisticato che può essere usato sia per uno stile classico che per uno stile un po’ più moderno, ma soprattutto è l’accessorio che rappresenta la vera tradizione della cerimonia nuziale dai tempi dei tempi.

    Scegliere il velo giusto

    acconciatura con velo

    Una delle cose importanti nella scelta del velo è prima di tutto capire quale sarà lo stile, la consistenza e la lunghezza che staranno meglio sul vostro tipo di capelli e sulla pettinatura che state pensando di far realizzare per il giorno del matrimonio.

    Anticamente il velo veniva indossato dalle spose per proteggere la loro innocenza nel momento in cui erano più esposte agli influssi maligni, ovvero nel momento in cui si mostravano al pubblico. Oggi questa credenza non c’è più, ma il velo rimane comunque il simbolo della purezza: ne esistono moltissimi modelli, dai più elaborati con bordi in pizzo, ai più semplici e corti, fino alle velette di tradizione anni ’20.

    Come dicono tutti gli hairstylist più esperti, la scelta del velo e dell’acconciatura relativa non vanno mai banalizzate o trascurate: se non vi affidate a mani di fiducia rischiate di trovarvi il giorno delle nozze con un look squilibrato, mentre per decidere è necessario tenere conto delle regole principali del visagismo. La forma del volto della sposa, infatti, non determina solo la scelta del make up, ma anche quella dell’acconciatura e dunque del velo: sicuramente gli altri fattori da tenere in considerazione sono lo stile dell’abito e la personalità della sposa. Insomma, le vostre nonne vi vogliono vedere con il velo, ma se proprio non fa per voi meglio rinunciare ed optare per un fermaglio o una fascia decorata.

    Il velo può essere semplicemente adagiato sul capo della sposa oppure fissato con delle forcine all’acconciatura. Si può scegliere di portare i capelli sciolti e il velo verrà semplicemente puntato sulla chioma di modo che diventi semplice toglierlo al momento del ricevimento. Optare per il raccolto invece, che sia morbido, uno chigngon classico, una cipolla laterale di tendenza per l’autunno 2013, prevede l’osservare una regola: ovvero l’inserimento in modo simmetrico del velo che deve essere esattamente al centro della testa. Come capirlo? Prendete come riferimento la linea immaginaria che unisce un orecchio all’altro e pensate che nella precisa metà di questa linea dovrà essere puntato il velo.