Alberto di Monaco e Charlene sposi: nozze da favola a Monaco

da , il

    Alberto di Monaco e Charlene Wittstock sono marito e moglie. Dopo le nozze civili di venerdì cui è seguita la cerimonia religiosa celebrata sabato pomeriggio alle 17, un altro matrimonio reale si è concluso dopo mesi di preparativi e il Principato di Monaco ha una nuova principessa. Le nozze da favola tra Alberto e Charlene si sono svolte nel cortile d’onore di palazzo Grimaldi a Montecarlo e alla cerimonia erano presenti 800 persone tra capi di Stato, reali e vip.

    Con il matrimonio di Alberto di Monaco e Charlene Wittstock un’altra favola diventa realtà. Dopo il rito civile, i due hanno pronunciato il loro fatidico sì davanti all’altare, nella corte d’onore del palazzo reale di Montecarlo. La sposa Charlene ha scelto un abito da sposa firmato Armani di seta bianca, ornato da ricami floreali, con uno strascico di tulle di seta lunghissimo. Lei era molto tesa e sembrava quasi impaurita, mentre lo sposo sembrava più rilassato e visibilmente felice.

    Alla fine della cerimonia il bacio tanto atteso degli sposi, timido e breve, e all’uscita da palazzo gli sposi sono stati accolti da una pioggia di petali di rosa bianchi e sono saliti a bordo di una Lexus ibrida decappottabile per raggiungere la Chiesa di Santa Devota, patrona del principato, dove la neo-principessa di Monaco ha deposto il suo bouquet di fresie, come da tradizione. Ed è qui che Charlene non ha trattenuto le lacrime e ha pianto commossa.

    

In serata i festeggiamenti sono continuati sulle terrazze dell’Opera Garnier, dove si è svolto il ricevimento di nozze ed è stata servita la cena firmata da Alain Ducasse. Gli sposi si sono cambiati d’abito e Charlene ha scelto ancora un abito Armani‚ bianco e senza maniche. Il principe nel corso del ricevimento ha pronunciato un discorso per ringraziare gli ospiti per aver condiviso con lui e sua moglie questo momento così importante. Infine un brindisi tra i 450 illustri ospiti e, a notte inoltrata, un suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio ha illuminato il Principato.