Bouquet di oltre 22mila fiori entra nel guinness dei primati

da , il

    Bouquet di oltre 22mila fiori entra nel guinness dei primati

    Il bouquet da sposa più grande del mondo è stato presentato a Vietri sul Mare, in provincia di Salerno. Trenta fiorai hanno lavorato alla composizione di oltre di 22mila fiori per 70 metri di lunghezza: il bouquet entra così nel guinness dei primati ed è stato esposto al Lloyd’s Baia Wedding Days, la manifestazione dedicata ai futuri sposi che si è tenuta lo scorso weekend presso l’albergo della costiera amalfitana e che ha visto la partecipazione di parrucchieri, fiorai, artigiani, agenti di viaggio, pasticcieri e quant’altro possa servire per il giorno del matrimonio, oltre a divertenti lezioni di bon ton.

    Progettato dal maestro dei fiori Gaetano Auricchio, il bouquet da sposa più grande del mondo è stato realizzato da trenta fiorai con la collaborazione di Flora Pompei e del Vivaio Somma, che insieme hanno stabilito un nuovo primato da guinness. A verbalizzarlo, alla presenza di centinaia di curiosi attirati a Vietri sul Mare dalla due giorni dedicata al matrimoni promossa dall’hotel Lloyd’s Baia, Lloyd’s Baia Wedding Days, è stato il notaio salernitano Raimondo Malinconico, mentre a ricoprire il ruolo di madrina è stata la soubrette Aida Yespica.

    L’idea è venuta a Maria Marinelli, titolare dello splendido albergo con spiaggia privata e vista mozzafiato sul mare e sulla cittadina già dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1997. Grazie alla sua passione per i fiori è stato realizzato un nuovo record, quello cioè di un bouquet da sposa composto da 22mila fiori scelti naturalmente tra quelli tipici della Campania: rose, gerbere, sterlizie, garofani, girasoli, fresie e tanti altri coloratissimi esemplari del florivivaismo regionale da sempre famoso nel mondo. I fiori sono stati racchiusi in una rete metallica unita a una base di verde. La coda di pavone parte da un’estremità di dieci centimetri e termina con una dimensione di circa due metri.

    A partire dalle 13 di ieri, i maestri fiorai, uomini e donne di tutte le età uniti dalla comune passione per il verde, hanno mostrato a tutti i curiosi il frutto di almeno cinque giorni di lavoro con turni da otto ore l’uno: un gigantesco e coloratissimo mazzo di fiori composto da circa 2mila esemplari e lungo oltre 70 metri, che è stato disposto sulla terrazza principale dell’albergo affinché, come prescritto dal regolamento internazionale dei guinness, chiunque possa verificare la veridicità del record.

    L’evento si è inserito in un fitto calendario di manifestazioni che hanno avuto inizio il sabato mattina alle 11 con l’inaugurazione ufficiale della kermesse Lloyd’s Baia Wedding Days e l’apertura degli stand dedicati alle aziende da sempre legate al mondo del matrimonio, mentre alle 17 la presentatrice televisiva Caterina Balivo ha presenziato a una dimostrazione di bon ton specifica per il giorno del matrimonio.

    La sera, invece, è andata in scena l’alta moda per gli sposi dello stilista Carlo Pignatelli, griffe tra le più conosciute e apprezzate a livello nazionale e internazionale. Domenica, subito dopo la proclamazione del record per il bouquet da sposa più grande del mondo, i futuri sposi hanno potuto ammirare la sfilata di alta moda di abiti da sposa di Gianni Molaro.