Bouquet sposa: una tradizione mille varianti

da , il

    I fiori che la sposa porterà con se all’altare fanno parte di quelle tradizioni immancabili per ogni tipo di matrimonio e la scelta è difficile perchè di proposte ce ne sono davvero tantissime. Dal classico color arancio a quello bianco, quello ecologico e quello con fiori freschi di stagione. Vediamo insieme le regole della tradizione e alcune proposte.

    Secondo la tradizione è il futuro marito che ha il compito di scegliere il bouquet per la sposa e – possibilmente – dovrebbe ordinarlo dal miglior fioraio della città, ovviamente le varianti sono ormai talmente tante che questa clausola potrebbe anche non esser rispettata.

    Naturalmente sarebbe meglio sceglierlo insieme o dare delle indicazioni al futuro sposo perchè il risultato non sia troppo in contrasto con l’abito scelto.

    Secondo le usanze il colore dei fiori dovrebbe essere l’arancio ma le possibilità sono davvero infinite e ormai si può decidere più o meno quello che si vuole sempre restando sulla sobietà e la semplice eleganza.

    Come tutti sappiamo, il nostro bouquet sarà protagonista quando alla fine del ricevimento sarà lanciato a caso tra tutte le ragazze nubili: chi riuscirà ad afferrarlo dovrebbe sposarsi entro l’anno.