Cake topper: spiritosi, romantici o personalizzati?

da , il

    In passato veniva chiamato semplicemente statuina sulla torta nuziale, oggi cake topper, ma nel tempo non ne è cambiato solo il nome. Prima si trattava di un elemento poco originale, anzi di un complemento, frutto di continuità – tradizione – più che di scelta.

    Era il pasticciere ad avere l’incarico di selezionare, tra i pochi soggetti a disposizione quello da posizionare in cima alla torta nuziale. Oggi è cura degli sposi stessi optare per il soggetto che maggiormente li rappresenta. Ormai il cake topper è un elemento tenuto in gran conto: un dettaglio da non trascurare nella frenesia dei preparativi delle nozze. In fondo l’organizzazione di un matrimonio è fatta soprattutto dalla cura dei particolari.

    In commercio esistono cake topper di tutti i tipi, dai più classici – e romantici – ai più spiritosi. Fra quelli più ironici l’imbarazzo della scelta è davvero grande: cake topper con la palla al piede, sposi o spose che cercano di scappare, spose che toccano il fondoschiena dello sposo.

    Molte aziende si sono addirittura specializzate nella creazione di cake topper personalizzati, partendo da una foto della coppia. Si avrà a disposizione un pezzo unico, creato apposta per l’occasione.