Catering matrimonio: quanto costa?

da , il

    Catering matrimonio: quanto costa?

    Scegliere il catering per il proprio matrimonio è diventato, ormai, di usanza comune. Avere il servizio di ristorazione direttamente in casa propria, o magari in una bella villa fittata è effettivamente originale è di classe. Molti sposi, però, rinunciano alla scelta del catering, perchè sta diventando più costoso di un classico ristorante. Ma cos’è che fa lievitare così tanto il prezzo di un catering? Oggi vedremo quali sono gli elementi da considerare per verificare la validità di un servizio di banqueting. Naturalmente c’è da considerare che optando per il servizio di catering, è quasi conseguenziale aggiungere ai costi anche l’affitto della location.

    Il valore di un servizio di catering va valutato, innanzitutto, in base al numero di portate ed agli allestimenti, ovvero, la presentazione del piatto, la messa in tavola e le decorazioni di tutta la location. Da tener presente è che i costi di noleggio dovrebbero ammortizzarsi con l’aumentare del numero di persone invitate, quindi state molto attenti.

    Gli elementi che incidono sull’elevato costo di un catering sono il personale e le materie prime. In media, analizzando vari casi, un catering costa 80 euro a persona, tasse incluse, e prevede circa cinque portate: antipasto, due primi e due secondi. Il dolce, genericamente, è extra e dovrebbe costare dai 2 ai 5 euro a persona.

    Come detto in precedenza, però, non pensate che le spese che comporta un catering finascano con il catering. C’è da pagare l’affitto della location che sono da preventivare se si preferisce il catering ad un ristorante.

    Insomma, fate un bel preventivo completo prima di preferire il ristorante ad un catering!