Collezione 2016 abiti da sposa Ines Di Santo [FOTO]

da , il

    La collezione 2016 di abiti da sposa Ines Di Santo ci propone creazioni estremamente sofisticate e femminili, vestiti realizzati lasciandosi ispirare dai canoni dell’haute couture e pensati sia in forme più classiche che in versioni dai dettagli futuristici davvero intriganti. A dominare la collezione Ines Di Santo sono sfumature di avorio, champagne e cipria, oltre a tocchi sorbetto più bon ton lungo la superficie di abiti unici nel loro genere.

    Collezioni come quella di abiti da sposa 2016 David Fielden ci dimostrano che anche nel campo della moda bridal la parola d’ordine per le grandi maison è sperimentare, realizzando abiti scultorei e fuori dagli schemi convenzionali e introducendo così tendenze sempre più innovative.

    Anche Ines Di Santo ci dimostra la stessa predilezione, come potrete capire sfogliando le immagini dei modelli più originali nella nostra fotogallery e sul sito ufficiale della griffe. I bridal gown con grandi gonne voluminose sono previsti in diverse versioni, tutte in materiali molto pregiati come la seta, l’organza e il pizzo chantilly.

    Parliamo di vestiti con corpetto dalla profonda scollatura frontale completati da gonne che imitano la forma di nuvole, in tulle bianco e nelle versioni con decori color oro all-over. Abiti più classici con corpetto in pizzo dagli inserti gioiello lungo le maniche lasciano il passo a creazioni dalla lavorazione mesh con carrè in pizzo che avvolge il collo e decori preziosi che continuano lungo la gonna.

    I più particolari sono gli abiti scultura: parliamo di modelli dallo stile principesco con base cromatica chiara e applicazioni in pizzo dorato che dal corpetto sagomato scendono lungo la plissettatura della gonna. Gli abiti da sposa a sirena in pizzo sono un vero e proprio tallone d’Achille per le donne moderne, lo sa bene Ines Di Santo che dedica alla forma diverse interpretazioni.

    Vestiti da sposa dai bustier rigidi e steccati e dai dettagli cut-out lungo la scollatura si affiancano a versioni con coda interamente rivestita di rouches che aggiungono al modello molto volume, rouches che continuano anche lungo lo strascico. A completare la collezione si fanno notare abiti da sposa asimmetrici che lasciano le gambe nude nella parte anteriore, così come modelli in mikado liscio dalla forma scivolata che imitano le sottovesti parigine in stile anni ’20.

    Date uno sguardo all’intero catalogo di abiti da sposa Ines Di Santo nelle immagini della nostra fotogallery, qual è il modello più bello dalla collezione 2016?