Come annunciare il matrimonio a parenti e amici

da , il

    Come annunciare il matrimonio a parenti e amici

    L’anno prossimo due delle mie migliori amiche si sposano. L’occasione per dirmelo l’hanno creata in modo diverso l’una dall’altra, chi davanti ad una bella focaccia, chi davanti ad un buon caffè. Per chi si appresta a sposarsi e non sa come dirlo in giro, abbiamo di seguito per voi pochi consigli su come comunicarlo ai genitori e a tutti gli altri. Certo non è facile annunciare le proprie nozze, per niente. Ma è fondamentale comunicarlo nel modo giusto, per non offendere la sensibilità di nessuno, e soprattutto prima che si sparga la voce in giro.

    I primi a cui dovrete comunicare la vostra decisione saranno i parenti, prima tra tutte la mamma e la suocera. Spesso accade di scatenare gelosie, lei lo ha saputo prima di me, o gli amici si vedono recapitare a casa la partecipazione e pensare poteva dirmelo prima. Ma allora come regolarsi? Prima regola? Il buon senso. Partiamo con il distinguere bene le persone con cui andiamo a relazionarci. Secondo il galateo, andrebbe organizzato un pranzo o una cena tra le due famiglie in cui si annuncia prima il fidanzamento e poi l’intenzione di sposarsi. A tavola, a capotavola, o comunque al posto d’onore andranno i due sposi e di fronte a loro i rispettivi genitori. Al termine del pranzo o cena dovrebbe esserci un brindisi beneaugurante. In questo modo dovreste riuscire a far superare le potenziali gelosie. Per quanto riguarda gli amici o i parenti più cari sarà divertente vedere le loro facce, senza aspettare di inviare loro la partecipazione, soprattutto con quelle persone che avete scelto di avere al vostro fianco all’altare come testimoni. Magari telefonicamente dicendogli di tenersi libero per quel giorno e di comprare un bel vestito. I nonni vanno avvertiti di persona, meglio se in compagnia del futuro sposo/sposa. Gli altri parenti o amici potranno attendere la partecipazione.