Come conservare l’abito da sposa: 10 consigli

da , il

    Come conservare l’abito da sposa? Vi diamo 10 consigli imperdibili per mantenere al meglio il vestito nuziale senza rischiare di rovinarlo o macchiarlo. Per scegliere il modello perfetto forse ci avete impiegato un’eternità ma adesso che il giorno del matrimonio si è concluso, è importante capire come riporre nell’armadio l’abito da sposa. Seguiteci per scoprire come fare!

    Carta velina

    Prima di riporre l’abito da sposa nel’armadio, se pensate di chiuderlo in una scatola, avvolgetelo in carta velina per evitare che il tessuto possa ingiallire.

    Custodia

    Invece della carta velina potete adoperare la custodia consegnata dall’atelier: proteggerà il vostro abito da sposa dai danni del tempo!

    Abito separato

    Se il vostro abito da sposa si compone di parti separate come alcune proposte della collezione bridal 2016 Pronovias, incartatele una per volta. Ad esempio, avvolgete nella carta velina la gonna e poi il corsetto. Stessa cosa vale per gli accessori in tessuto come i guanti o il coprispalle.

    Scatola

    Scegliete attentamente la scatola in cui conserverete il vestito da sposa: è fondamentale, infatti, che sia porosa così da evitare la comparsa di odori cattivi oppure muffa.

    Appeso

    Se preferite conservarlo appeso, inseritelo nella custodia fornita dall’atelier così da proteggerlo da eventuali strappi accidentali.

    Nell’armadio

    Quando lo riponete nell’armadio, scegliete uno degli angoli più nascosti o che utilizzate di meno. In questo modo, non rischierete di stropicciarlo.

    Sottovuoto

    Vi è sembrato un sogno indossare l’abito da sposa voluminoso per il giorno del sì? Ed ora che il matrimonio è concluso, dove potete conservarlo? La soluzione migliore, in questo caso, è il sottovuoto. Potete tranquillamente affidarvi ad una lavanderia che si occuperà del servizio: il tessuto diventerà stropicciato ma riuscirete a preservarlo dall’ingiallimento.

    Appendiabiti

    Fate attenzione anche all’appendiabiti. Una tipologia in metallo rischierebbe di deformare l’abito o, peggio, potrebbe causare con il passare del tempo delle macchie di ruggine.

    Controllare periodicamente

    Non abbiate paura di controllare periodicamente lo stato del vostro abito da sposa. Il modo più intelligente per prevenire le macchie è verificare, almeno una volta all’anno, che sia sempre in buone condizioni. E poi, rivederlo, sarà sempre una grande emozione!

    Antitarme

    Se scegliete di utilizzare un antitarme, ad esempio nella scatola che conterrà l’abito, ricordatevi di non metterlo mai a contatto con il vestito. Sostituitelo ogni tre mesi all’incirca.