Come organizzare un matrimonio perfetto, o quasi

da , il

    Come organizzare un matrimonio perfetto, o quasi

    Il matrimonio è degli sposi, ma poiché tutti gli sposi lo vogliono perfetto e soprattutto a loro somiglianza alcune semplici regole in previsione del grande giorno è bene ripassarle, per fare bella figura, per non scontentare nessuno o semplicemente perchè sono regole da galateo. Accogliere gli ospiti al loro arrivo è educazione, anche salutarli quando si congedano, farli sentire i benvenuti, un comportamento semplice, veloce, basta un ciao, e a prova di bronci insoddisfatti. E’ bene inoltre assicurasi che tutti conoscano almeno un invitato, non c’è niente di peggio che sentirsi soli tra centinaia di persone,

    La scelta del menù è sempre difficile, a volte la semplicità paga, pietanze raffinate possono piacere a pochi, mentre ricordate che non tutti sono a dieta. Attenzione alla location, evitare luoghi caldi, soffocanti, sembra assurdo ma anche il luogo più bello può diventare infernale durante il mese di Luglio nel sud Italia.

    Non fare attendere più del dovuto, se dovete fare le foto, offrite un rinfresco o un aperitivo, oppure come fanno in molti salutate gli ospiti per riceverli nel luogo del banchetto ore più tardi in modo che possano andare dove desiderano, anche a casa a togliersi le scarpe.

    Non sdegnate un programma con canzoni balli e intrattenimenti, la noia è la più acerrima nemica di un matrimonio, ma attenzione non tutti i giochi piacciono, evitate cibi esotici nel menù meglio scegliere cibi italiani, buonissimi. E infine divertitevi è il vostro matrimonio perfetto.