Come sposarsi a New York

da , il

    Come sposarsi a New York

    Avete deciso di fare il grande passo, e questo è sicuramente un buon punto di partenza. Adesso state iniziando a valutare il resto. Se il vostro desiderio è sempre stato quello di sposarvi nella chiesetta della vostra città in cui siete cresciute e già sapete dove volete tenere il ricevimento del vostro matrimonio, circondati da tanti invitati, beh, questo è sicuramente un altro buon punto di partenza. Se invece avete state pensando di organizzare un matrimonio diverso dal solito, con pochi ma fondamentali invitati, e magari di sposarvi all’estero, in particolare in America, questo articolo fa al caso vostro!

    Bene o male, tutti noi ricordiamo che una volta era Las Vegas la città simbolo dove si poteva a organizzare un matrimonio lampo più per gioco che sul serio. Oggi invece, dire Si, lo voglio negli Stati Uniti offre scenari molto più vasti, e soprattutto validità legale anche al di fuori dello stato del Nevada. Dopo il tanto atteso matrimonio di Carrie e Mr. Big nel primo film di Sex and The City, la grande Mela non è mai apparsa tanto romantica. Che vogliate una cerimonia intima, che ne so, all’aperto a Central Park, o un sì lussuosissimo nella cornice unica dell’Hotel Plaza, sappiate che New York viene incontro a qualsiasi desiderio. Tra i siti web specializzati in matrimoni all’estero, Sposarsi a New York è sicuramente il migliore. Concentrato tutto su Manhattan e dintorni, questo sito offre un servizo di wedding planning completo. Tra le location suggerite per il matrimonio potrete optare dall’informale City Clerk, ovvero l’ufficio comunale, alla più scenografica Public Library, tanto osannata dal New York Magazine. Ma c’è anche a NoLIta (abbreviazione, per chi non lo sapesse, di NOrth of Little ITAly) una cappella per matrimoni lampo in stile Las Vegas, perfetta per chi desidera una cerimonia civile informale. Da tenere presente soprattutto se i parenti li avete lasciati in Italia: offre la diretta in streaming via webcam di tutto l’evento.

    Per chi volesse optare per un insolito viaggio nelle radici italoamericane, invece, la scelta non potrà che ricadere su Boston, città elegante dal profondo fascino europeo, con il vantaggio di essere già in viaggio di nozze. Collegandosi al sito del consolato italiano si possono scaricare tutte le informazioni utili per gestire da soli la burocrazia, mantre per quanto riguarda la cerimonia e il ricevimento, le informazioni utili sono tutte raccolte lì. Volete un tram bianco per arrivare sul luogo della cerimonia oppure volete scegliere da voi il celebrante più in linea con i vostri gusti? sul sito è raccolta qualsiasi cosa abbia a che fare con i matrimoni a Boston e dintorni. Se scegliete come location uno dei meravigliosi parchi della città, però, non dimenticate di consultare la pagina apposita sul sito istituzionale: ci sono elencati persino i costi (100 dollari per i non residenti).