Coni di carta per il riso da lanciare agli sposi

da , il

    Il lancio del riso sugli sposi si rifà ad un’antica tradizione che simbolicamente rappresenta un augurio di prosperità per gli sposi. Potrete trasformare anche questo gesto in un divertente momento da ricordare del vostro matrimonio. Solitamente il riso viene distribuito frettolosamente nelle mani degli invitati fuori dalla chiesa o dal comune, con il risultato che una buona parte finisce a terra ancora prima di poterlo lanciare agli sposi. Per questo vi consigliamo un’idea simpatica e nello stesso tempo utile per evitare sprechi: semplici coni di carta in cui potrete inserire il riso da distribuire tra gli invitati.

    Se al matrimonio è previsto un esercito di persone, potrete sempre farvi aiutare dai parenti più stretti (magari dalle cugine coetanee) e dagli amici intimi nella realizzazione di un numero sufficiente di coni di carta.

    Veniamo ora alla pratica: come si costruiscono questi contenitori?

    Il video tutorial che vi proponiamo in questa sede è stato realizzato da una ragazza italiana, Alessia Danese e quindi (per la gioia di chi non conosce l’inglese) è comprensibile a tutti senza bisogno di traduzioni!

    Alessia ci propone dei coni di riso a forma di fiore sui toni dell’azzurro, ovviamente se avete in mente un altro colore nulla vi vieta di seguire il vostro gusto.

    I colori pastello rimangono in ogni caso i più adatti per la celebrazione di un matrimonio.

    Gli strumenti che vi dovete procurare per questo lavoro sono la colla vinilica, del cartoncino colorato, una matassa di lana colorata, della carta di riso e forbici con le lame intercambiabili di forme differenti.

    Ora non vi resta che seguire le dettagliate istruzioni dispendiate da Alessia nel video.

    Un ultimo consiglio: se non intendete sprecare il riso per questa tradizione, potete sempre utilizzare i coni di carta per i coriandoli colorati o totalmente bianchi oppure per i petali di rose veri o finti.