Costi delle nozze sotto la lente del Fisco

da , il

    Costi delle nozze sotto la lente del Fisco

    I costi delle nozze finiscono sotto la lente del Fisco. Succede in Sicilia, dove l’Agenzia delle Entrate sta facendo recapitare alla giovani coppie di sposi un questionario riguardante il conto delle spese che hanno sostenuto per il matrimonio. L’obiettivo è ovviamente quello di combattere l’evasione fiscale, facendo chiarezza tra tutte le spese inerenti le nozze: dal ristorante al catering, dai fiori alle bomboniere fino al parrucchiere.

    Gli sposi siciliani che sono convolati a nozze negli ultimi cinque anni si vedranno recapitare a casa un questionario da compilare e rispedire all’Agenzia delle Entrate. L’argomento? I costi che hanno sostenuto per il matrimonio e le coppie dovranno elencare nel dettaglio ogni spesa affrontata per diventare marito e moglie. I costi delle nozze finiscono quindi sotto la lente del Fisco che ha aperto la caccia agli evasori fiscali che non hanno emesso la regolare fattura.

    I matrimonio al Sud, si sa, sono particolarmente sentiti e quindi sono organizzati nei minimi dettagli e, soprattutto, senza badare a spese. Ma come mai ne derivano così poche entrate? L’iniziativa dell’Agenzia delle Entrate prende il via proprio da un dato evidente che deriva dagli studi di settore della Guardia di Finanza che hanno evidenziato una forte discordanza tra nozze sfarzose e entrate misere. Insomma, gli sposini dovranno compilare il questionario, altrimenti rischiano una multa, e indicare con precisione quanto hanno spese per fiori, ristorante e catering, bomboniere, abiti da cerimonia, foto e video delle nozze e così via.