Divorzi gay: in Svizzera 77 in un anno

da , il

    Divorzi gay: in Svizzera 77 in un anno

    Siamo abituati a vederli in trincea per difendere il loro diritto al matrimonio, quindi non consideriamo quasi mai l’eventualità che gli omosessuali possano anche separarsi. I dati dicono il contrario. In Svizzera, ad esempio, nel 2010 ci sono stati ben 77 divorzi gay.

    Quindi la coppia scoppia anche quando è formata da individui dello stesso sesso. Alcuni parlano già di crisi del matrimonio gay dopo solo 5 anni dalla loro introduzione, confrontando i 50 celebrati in Ticino nel 2007 con i 14 celebrati nel 2010.

    È inutile – sostiene Daniele Jörg, noto avvocato divorzista –, l’essere umano in realtà non è fatto per vivere in coppia sul lungo termine. Vale sia per gli etero sia per gli omosessuali. E queste cifre lo confermano‘.

    Se analizziamo altri dati provenienti dalla Svizzera ci rendiamo conto di quanto questa constatazione sia veritiera: nel 2007 i matrimoni gay sono stati 2004, nel 2010 solo 720.

    Il divorzio tra gay o tra lesbiche – continua Jörg – può essere anche più doloroso e più litigioso rispetto a quello tra eterosessuali. Soprattutto dal punto di vista emotivo perché gli omosessuali hanno atteso a lungo per avere questo riconoscimento, per loro socialmente è stata una vera conquista. E adesso che la conquista è effettiva c’è chi non riesce a mantenerla. Per i partner, la delusione è ancora più pesante da smaltire, è un trauma fortissimo‘.

    Secondo Jörg i gay in questo non sono diversi dagli eterosessuali tra i quali attualmente la percentuale di fallimento dei matrimoni supera abbondantemente il 50%. La procedura da seguire per i divorzi gay è molto simile a quella dei divorzi etero. ‘L’unico vantaggio – conclude l’esperto – è che non ci sono figli, quindi da quel punto di vista non ci sono cavilli e sofferenze. Per il resto è praticamente tutto uguale. Sia per quanto riguarda la spartizione dei beni, sia per il resto. Davanti all’avvocato si litiga sempre e comunque‘.