Divorzio e risarcimento se il marito è pigro sotto le lenzuola

da , il

    Divorzio e risarcimento se il marito è pigro sotto le lenzuola

    Lo ha deciso una sentenza della Corte d’Appello di Aix-en-Provence, in Francia, che ha disposto divorzio e risarcimento per un marito pigro sotto le lenzuola. La decisione, che fa molto discutere, stabilisce che l’ormai ex marito deve, innanzitutto, concedere il divorzio alla donna e soprattutto risarcirla con una somma pari a 10.000 euro perché negli anni non ha tenuto fede agli obblighi sessuali contratti con il matrimonio.

    Non si trattava di tradimento né di nulla di simile. Anzi, in un certo senso è proprio il contrario. Una donna, sposata con il marito dal 1986, ha deciso per la separazione e di trascinarlo in tribunale dopo aver cercato, a detta sua, di riaccendere la passione coniugale in ogni modo. Il motivo della richiesta di separazione è appunto la pigrizia dell’uomo sotto le lenzuola, reo di aver trascurato la moglie per anni.

    Così Corte d’Appello di Aix-en-Provence ha condannato l’uomo a versare 10.000 euro all’ormai ex moglie. A incastrare il marito pigro sarebbe una sua stessa lettera nella quale spiegava alla moglie di essere troppo stanco per onorare i suoi obblighi matrimoniali. La decisione fa molto discutere, ma i giudici hanno motivato la scelta con il fatto che, negli ultimi anni della relazione, il marito avrebbe finto problemi di salute e stanchezza cronica pur di non avere intimità con la consorte. I giudici hanno considerato l’astinenza del marito come un danno causato alla moglie, che ha dunque diritto a essere risarcita.