Divorzio: facebook è la causa dell’81% delle separazioni

da , il

    Divorzio: facebook è la causa dell’81% delle separazioni

    Il divorzio è una pratica ormai diffusa ma, con il web e con l’utilizzo dei social network, le separazioni sembrano decisamente in aumento.

    Sulla base di uno studio svolto negli Stati Uniti sembrerebbe che l’81% delle separazioni avvengano a causa del web.

    La ricerca è dell’American Academy of Matrimonial Lawyer che ha osservato in che modo la rete influenza ed interagisce con le relazioni coniugali ed il risultato è stato decisamente inaspettato.

    Navigando su facebook è semplice capire quali possano essere le dinamiche legate alla vita di coppia online: richieste di amicizia, commenti al volo sulla home di un altro utente o incontri inaspettati.

    Non c’è niente di sbagliato ovviamente, è per questo che facebook è nato, ma bisognerebbe forse conoscere meglio le problematiche relative al trattamento dei dati personali.

    Se si naviga su un social network bisogna ormai sapere che si è come nel mondo reale, nonostante sia forse più semplice conoscere gente e fare due chiacchiere in semplicità, la fregatura è sempre dietro l’angolo.

    Anche nel 2009 è stato fatto uno studio in Inghilterra che ha dimostrato che i divorzi su facebook erano un quinto del totale e gli avvocati sostennero che addirittura facebook ne fosse la causa prima.

    Il tema è controverso e difficile da affrontare, su facebook è facile incontrare, parlare, condividere ma anche litigare, giudicare e separarsi. Forse non bisognerebbe prendere troppo sul serio il mondo virtuale o forse bisognerebbe affrontarlo talmente tanto seriamente da non caderci intrappolati.