Divorzio Katy Perry: Russel Brand rinuncia al patrimonio milionario

da , il

    Divorzio Katy Perry: Russel Brand rinuncia al patrimonio milionario

    Il matrimonio di Kate Perry e Russel Brand è finito e si inseguono le notizie sul loro divorzio. L’ultima, in ordine cronologico è quella secondo cui Russel Brand avrebbe rinunciato ai 20 milioni di dollari che gli spetterebbero in seguito al divorzio dalla cantante statunitense, sposata nell’ottobre 2010.

    La legge americana, prevede, infatti che a ciascuno dei due ex coniugi spetti la metà del patrimonio guadagnato dalla coppia durante il matrimonio. Lo sa bene l’ex signora Gibson il cui divorzio, battezzato dalla stampa come il più costoso di Hollywood gli ha fruttato all’incirca 450 milioni di dollari.

    E’ stato il comico inglese a chiedere il divorzio qualche mese fa, adducendo come motivazione ‘differenze inconciliabili‘ con l’ormai quasi ex moglie. Lei dal suo canto avrebbe ammesso di non essere una donna casa e chiesa, volendo in questo modo sottolineare di essere molto più interessata alla sua carriera che alla prospettiva di metter su famiglia.

    Lui avrebbe, inoltre, rinunciato al patrimonio milionario della regina del pop, in compenso nei documenti dell’accordo, secondo Radaronline, sono state definite tutte le condizioni per la spartizione delle proprietà acquistate durante il matrimonio. Si tratta di 4 immobili tra California, New York e Londra per un totale di circa 10 milioni di sterline.

    Nonostante si sia concluso ufficialmente l’iter burocratico presso la Superior Court di Los Angeles con la registrazione della sentenza, il divorzio tra Katy Perry e Russell Brand sarà ufficiale soltanto il 14 luglio 2012 perché la legge della California prevede, appunto, l’attesa di un semestre da quando l’atto che sancisce la fine di un matrimonio viene firmato a quando diventa esecutivo.