Eco matrimonio per rispettare l’ambiente

da , il

    Eco matrimonio per rispettare l’ambiente

    Sposarsi inquina l’ambiente per cui anche i matrimoni possono essere fonte di danni climalteranti. Basti pensare che ciascun matrimonio emette nell’ambiente una quantità di anidride carbonica pari a 7,5 tonnellate. E non solo.

    A fronte di cento invitati, il consumo elettrico e il riscaldamento a metano di una chiesa di 1.000 metri quadrati causa, rispettivamente, l’emissione di 0,31 e 0,11 tonnellate di Co2. Ma la voce che in assoluto incide più sul totale è senza dubbio il viaggio di nozze, che ‘costa’ all’ambiente, tra aereo, pernottamenti e spostamenti in auto, ben 3 tonnellate di anidride carbonica.

    A calcolare l’impatto del giorno delle nozze è stato il periodico Focus Domande e Risposte che ha valutato anche l’impatto ambientale degli abiti degli sposi, lo spostamento con auto d’epoca, i viaggi degli invitati, il ristorante, il pranzo di nozze e persino i fiori, la carta per gli inviti e l’album di fotografie.

    Se vogliamo risparmiare all’ambiente i costi altamente inquinanti delle nozze possiamo optare per un eco matrimonio che aiuta a contenere i consumi, ma anche le spese.

    Come organizzare un eco matrimonio?

    Iniziamo col ricevimento: Il luogo ideale per festeggiare un matrimonio ecologico è una fattoria o un agriturismo. L’ideale sarebbe sceglierne uno facilmente raggiungibile dalla chiesa o dal comune dove si celebra la cerimonia, magari a piedi o in bici con conseguente risparmio di emissioni di CO2.

    Nel caso sia necessario spostarsi in auto dalla propria casa al luogo della cerimonia ci si può avvalere di un servizio di car-pooling, magari coinvolgendo anche gli stessi ospiti.

    E il catering? L’ideale sarebbe optare per prodotti biologici locali e di stagione, ad esempio frutta,verdura, formaggi, vino e spumante prodotti nello stesso agriturismo. Un’idea veramente ecologica potrebbe essere quella di fornire a ogni ospite una doggy bag in carta riciclata per portare a casa gli avanzi: meglio evitare di gettare nella spazzatura cibo buono e sano. Per l’illuminazione optate per candele di soia e per le decorazioni meglio piante o fiori in vaso.

    Per l’abito da sposa o da sposo ci sono diverse soluzioni: potete optare per abiti realizzati con stoffe biologiche o con stoffe da produzione biodinamica, ma questo fa salire i costi. Oppure un’altra soluzione potrebbe essere quella di farsi prestare l’abito da qualcuno o di ricorrere all’ upcycle, al riciclo creativo e di riusare e rivisitare per il matrimonio un abito reso speciale grazie all’uso di decorazioni e accessori.

    Nell’eco matrimonio le partecipazioni si recapitano via e-mail, ma se non volete rinunciare al classico cartoncino, potete scegliere quelli in carta riciclata. Per le bomboniere, infine, potete scegliere degli oggettini del commerci equo solidale.