Fedi in platino: i modelli più belli [FOTO]

da , il

    Sempre più gioiellieri propongono fedi nuziali in platino dando vita ai modelli più belli mai visti.

    Il platino è il più raro dei metalli preziosi e si trova in pochissimi giacimenti; è eterno, con brillantezza e resistenza che durano nel tempo; è puro, perché ha una luminosità bianca naturale, che resta intatta negli anni, ideale per incastonare i diamanti senza il rischio di intaccarne il colore.

    Rarità, eternità, purezza sono le caratteristiche del platino e, in fondo, corrispondono a quelle del vero amore. Per questo il platino è uno dei metalli più apprezzati per realizzare fedi nuziali e anelli di fidanzamento. Platinum Guild International (PGI) è l’organizzazione internazionale che si occupa di preservare la purezza del metallo e fornire consulenza ai gioiellieri e informazioni ai consumatori.

    I modelli di fedi nuziali in platino

    fede-nuziale-platino-marry-me-diamante-bulgari

    Le fedi nuziali in platino variano a seconda del design, della larghezza, della sezione e della rifinitura, ma hanno un significato ben rappresentato da questo metallo. Il design può essere a filigrana normale, filigrana sarda, angolo smussato e treccia. Le larghezze più consuete vanno da 2 a 6 mm, fino a 12 su ordinazione. Le rifiniture possono essere combinate, soprattutto, quando di tratta di anelli di fidanzamento e fedi matrimoniali, ma le più comuni sono lucida o effetto specchio, sabbiatura (levigata effetto tessuto) e satinata (effetto velluto). Grazie al suo colore bianco naturale, il platino è ideale per incastonare i diamanti. Le fedi in platino di Tiffany hanno spesso diamanti incastonati oppure oro rosa. Molto fini anche le fedi in platino di Polello (nella foto sotto), la gioielleria che produce anche quelle firmate dallo stilista Carlo Pignatelli. Damiani offre una ricca collezione di fedi nuziali, tra cui quelle in platino, caratterizzate dalla perfetta vestibilità grazie all’originale design comfort fit. Lenval propone fedi classiche, eleganti e moderne, così come la storica gioielleria Unoaerre. Le fedi in platino di Cartier sono forti di una ricca tradizione e presentano linee armoniche ed essenziali, a volte montate con diamanti, con prezzi dai 1300 euro circa a pezzo. La collezione MarryMe di Bulgari (nella foto sopra), dedicata alle fedi matrimoniali, presenta un anello con cinque diamanti intagliati nella struttura in platino.

    Le caratteristiche e i prezzi delle fedi in platino

    fede-nuziale-platino-polello

    Il platino è usato non solo per le fedi nuziali, ma anche per gli anelli di fidanzamento, perché è un metallo naturalmente bianco e non perde la sua brillante luminosità. Molto simile è l’oro bianco, una lega creata usando l’oro giallo, che per poter mantenere nel tempo il colore bianco deve essere saltuariamente riplaccato con il rodio. Il platino è molto più denso dell’oro, ha un peso specifico maggiore. Un anello in platino sarà quindi circa il 40% più pesante di un anello identico realizzato in oro.

    L’estrema rarità del platino, il suo peso specifico e la sua purezza rendono il prezzo più alto di quello dell’oro. Il processo di realizzazione di un gioiello in platino, quindi anche una fede nuziale, richiede inoltre una più elevata capacità manifatturiera. Per pianificare la spesa, occorre sapere che, a parità di valore, quella maschile ha spesso un costo più elevato di quella femminile, perché è di misura superiore.