Fiori per il matrimonio, scegli quelli giusti

da , il

    Fiori per il matrimonio, scegli quelli giusti

    Matrimonio non è solo abito da sposa o ristorante. Attorno a questa impegnativa parola ruotano tanti dettagli, tanti accorgimenti che se non ben pensati e organizzati rischiano di far passare in secondo piano il vostro splendido abito! Parliamo, ad esempio, della scelta dei fiori che addobberanno la chiesa.

    Vi offriamo tre soluzioni, a seconda del luogo scelto: chiesa di campagna, cattedrale, chiesa moderna. Partiamo dalla prima. Per una graziosa chiesetta in campagna non sono necessari grandi allestimenti, bastano fiori semplici, di campo per l’appunto. I papaveri, la camomilla, il lathyrus mescolati insieme con materiali naturali come la garza daranno vita a composizioni leggere e soffici come nuvole. Potreste pensare ad una navata delimitata da campanule e ad un arco pieno di fiori colorati per l’ingresso. Un solo avvertimento: il clima dovrà essere bucolico sì, ma altrettanto chic per cui non esagerate!

    Volete pronunciare il vostro sì, come delle principesse in una imponente cattedrale? E allora l’allestimento dovrà essere imponente. Sì a composizioni regali formate da rose, peonie, lilium. Via libera anche a tessuti eleganti come il broccato o il velluto per la navata e le panche. Ed infine…il vostro lui vi aspetta all’altare in una chiesa moderna, dai caratteri un po’ austeri? Per sdrammatizzare, dovrete far leva sui colori.

    Considerate queste possibilità. Il glicine che dà un effetto moderno, oppure l’avorio più elegante, il verde per un tocco di leggerezza, il rosa per un sì romantico. Qui starà tutto alla vostra creatività. Anche delle candele lungo la passeggiata, a sottolineare il vostro in decedere, Ma attenzione a non eccedere troppo, potreste finire col trovarvi in un’accozzaglia di stili e fiori diversi.